€ 0,00 0

Didattica per le scuole

  • per informazioni
    Federica Fiocco
    Tel. 011 19506884 didattica@eataly.it
  • dove si tengono

    Via Nizza 230/14 Torino

  • quando si svolgono

    dal lunedì al venerdì dalle 09:30 alle 12:00


Calendario

Seleziona una data disponibile per procedere con la richiesta di prenotazione.

Marzo 2017

Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab

29

30

31

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

1

  • Data disponibile per laboratorio Eataly
  • Data disponibile per laboratorio "Il gioco della gallina"
  • Data disponibile per laboratorio "Il gioco della fattoria di Eataly"
  • Data disponibile per laboratorio "Lettura critica dell'etichetta"
  • Data disponibile per laboratorio "Cibi del nostro territorio"
  • Data disponibile per laboratorio "Degustazione guidata di cioccolato"
  • Data disponibile per laboratorio "Il mondo delle api e del miele"
  • Data disponibile per laboratorio "Incontri didattici per scuole medie e superiori"
  • Data disponibile per laboratorio "La centrale del latte a Eataly"
  • Data non disponibile

I laboratori di Eataly TORINO LINGOTTO

L'attività didattica è rivolta alle classi seconde, terze, quarte e quinte della Scuola Primaria.

I laboratori si svolgono dal lunedì al mercoledì dalle 9,30 alle 12,00.

Ogni laboratorio può ospitare una sola classe per volta, massimo 25 partecipanti.


LA MERENDA SANA DEI LABORATORI DIDATTICI DI EATALY riservata alle sole scuole primarie

pane Rustic Eataly - contiene glutine
cioccolato al latte biologico Alce Nero - contiene latte
oppure
cioccolato al latte senza zuccheri aggiunti Caffarel - contiene latte e soia

In alternativa, per i bambini intolleranti, viene offerto:
un frutto o una purea di frutta Buono Sano Piemonte
Durante il laboratorio di degustazione guidata del cioccolato, viene usato il cioccolato fondente 70% Ghana o 75% Ecuador Baratti & Milano - contiene soia

  • Il gioco della gallina 

    Adatto alle classi seconde, terze, quarte e quinte
    Il gioco della gallina di Eataly è costruito sulla falsa riga del tradizionale Gioco dell'Oca. Nella nostra versione di gioco, l'avanzamento avviene in seguito al lancio dei dadi e al superamento di diversi tipi di prove.
    I giocatori, suddivisi in squadre, affrontano un percorso suddiviso nelle quattro stagioni: per ogni sezione vengono proposte delle prove che assumono una specificità diversa in base alla stagione in cui si presentano. I temi oggetto delle prove riguardano i cibi e le loro proprietà organolettiche, nutrizionali e sensoriali, i prodotti, Slow Food come associazione a tutela della qualità, della tradizione e del rispetto per l'ambiente, l'ecologia e altro ancora. Superare queste prove richiederà, di volta in volta, di rispondere a una domanda, mimare, disegnare, degustare o intraprendere una caccia al tesoro.
    Il laboratorio coinvolge i bambini che affrontano con entusiasmo le varie prove, tutte corredate da delucidazioni sui temi che permettono di rendere il Gioco della Gallina un'attività didattica completa e divertente.
  • Il gioco della fattoria di Eataly 

    Adatto alle classi seconde, terze, quarte e quinte

    Obiettivo di questo laboratorio è avvicinare i bambini al favoloso mondo della fattoria, al mondo agricolo e al concetto di biologico: apprezzare un prodotto della terra significa conoscerne la storia e scoprire la pazienza e la dedizione di chi lavora in campagna. Divisi in squadre, i bambini dovranno lanciare due grossi dadi: sul primo sono riportate le prove da superare (mimo, disegno, indovina la parola, il gioco dei tris e rispondi alla domanda), sull?altro i temi che si affrontano durate tutta l?attività (l?agricoltura biologica, il frutteto, l?uliveto, il vigneto, l?orto e gli animali della fattoria). Ogni squadra avrà a disposizione un tabellone segnapunti da compilare man mano che si superano le prove. Con questa attività i bambini imparano il gioco di squadra, a confrontarsi e a capire l?importanza e la dedizione che richiede il lavoro in campagna.

  • Lettura critica dell'etichetta 

    Adatto alle classi terze, quarte e quinte
    Il potere più grande di ciascun consumatore risiede nel grado di consapevolezza con cui sceglie. Sapere interpretare l'etichetta attraverso una lettura critica, significa poter valutare ciò che corrisponde maggiormente ai propri desideri e alle proprie esigenze. Attraverso la simulazione di una spesa, mettiamo in pratica con i bambini la teoria che affrontiamo nel modulo didattico.
  • Cibi del nostro territorio 

    Adatto alle classi quarte e quinte
    Parlare di 'Territorialità' in ambito alimentare significa comprendere la nascita e lo sviluppo delle nostre tradizioni a tavola. Lungo questo percorso si intrecciano molte tematiche che riguardano l'universo alimentare tra cui la stagionalità, le tradizioni locali legate alle tecniche produttive, le nostre abitudini sociali.
    Il messaggio chiave di questo laboratorio è la tutela della biodiversità e la ricchezza che da essa deriva: perdere una sola specie, significa rendere tutti più poveri.
  • Degustazione guidata di cioccolato 

    Adatto alle classi terze, quarte e quinte
    L'attività ha lo scopo di insegnare ai bambini il concetto di 'analisi critica' di un cibo, imparando a valutarlo secondo diversi parametri per riuscire a darne un giudizio il più possibile oggettivo. L'uso dei cinque sensi per analizzare un cibo apre le porte ad un mondo nuovo fatto di colori, aromi, consistenze, suoni e sapori che i bambini apprezzano con grande entusiasmo essendo chiamati a valutare in prima persona, vestendo i panni di veri e propri degustatori di cioccolato.
  • Il mondo delle api e del miele 

    Adatto alle classi seconde, terze, quarte e quinte
    Eataly, in collaborazione con Davide Lobue, esperto apicoltore, e l'Associazione Parco del Nobile, propone un laboratorio tecnico-pratico per coinvolgere i bambini delle scuole in un percorso conoscitivo sul mondo delle api, dell'apicoltura e del miele.
  • Incontri didattici per scuole medie e superiori 

    Adatto alle scuole medie e superiori
    Si tratta di lezioni frontali non di corsi pratici di cucina. I moduli disponibili sono 7:

    - Dal Paleolitico al Rinascimento
    Gli ominidi della Preistoria e la loro strategia alimentare
    L'invenzione dell'agricoltura e dell'allevamento: liberazione o problema?
    Centralità mediterranea e suoi modelli alimentari
    Dalla Grecia Classica alla Roma Caput Mundi
    I prodotti orientali, la sapienza dei monasteri e la società feudale europea
    Rinascimento e buone maniere a tavola

    - Dalla cucina post colombiana ad oggi
    Tutto cambia: dalla dietetica alla gastronomia
    La scoperta del Mondo Nuovo, nulla è più come prima
    Il mondo si restringe, bevande coloniali e diffusione dello zucchero
    Gastronomi, libri e ricette di cucina
    Nascita e diffusione dei ristoranti
    Rivoluzione alimentare, la conservazione e l'industrializzazione del cibo

    - Cibo e religioni
    Le regole alimentari ebraiche che arrivano da lontano: la Bibbia e i suoi granitici precetti
    La cultura cerimoniale dei simposi greci e le gerarchie sociali dell'Antica Roma
    Il pane, il vino dei cristiani e le restrizioni dietetiche
    L'Islam completa la triade delle religioni monoteiste
    Digiuni, eccessi, costrizioni e smodata opulenza
    Le regole alimentari delle religioni degli "altri"

    - Italia quanto sei lunga, le cucine e i prodotti regionali
    Modelli alimentari, prima etruschi e poi romani
    La tavola medioevale tra fame e abbondanza
    Il Rinascimento italiano e i cuochi dei Papi e dei principi
    La fame, le carestie, le epidemie piegano i popoli della Penisola
    Una cucina dei campanili che si differenzia da Nord a Sud e da costa a costa
    Eccellenze alimentari e cucine che sanno imporsi in tutto il mondo

    - La gastronomia e la cucina del Piemonte
    Stare ai "piedi dei monti": opportunità o svantaggio?
    Penuria atavica tra pianura e montagna
    Giacimenti alimentari: formaggi, carni, riso e vino
    I Savoia, capricciosi a tavola, guardano a lungo ai Transalpini
    La "via del sale" e la bagna cauda, simbolo originale della gastronomia regionale
    Torino, capitale del gusto e di eccellenze gastronomiche

    - Donne, cibo e cucina
    Le donne sfamano il mondo sin dalla culla
    La storia a tavola, differenze sociali e di genere
    Fornelli, croce e delizia, rifugio e prigione del sesso femminile
    Appunti domestici su quadernetti al femminile ma ricettari scritti da maschi per le donne
    Fame, emigrazioni, guerre alleviate dall'abilità e dalla fantasia delle donne in cucina
    L'industria alimentare e la pubblicità accarezzano le "regine dei casolari"

    - World Food
    Il cibo è da sempre "contaminazione"
    Global e glocal, cibo vero, imitazioni e fusion
    Le abitudini alimentari nella "valigia" degli immigrati
    I ristoranti etnici e le mode passeggere tra lo "chic" e il risparmio
    Alcuni esempi di cucine influenzate dalla religione: araba ed ebraica
    Altre due cucine quali la russa e la peruviana
  • La centrale del latte a Eataly 

    Adatto alle classi seconde, terze, quarte e quinte

    Eataly, in collaborazione con la Centrale del Latte di Torino, propone un laboratorio che porterà i bambini alla scoperta del latte. Grazie anche all'utilizzo di materiale multimediale, questa sarà l'occasione per conoscere l'origine di questa nutriente bevanda, tutte le fasi della sua lavorazione e la catena del latte che ci permette di poterlo gustare.

Inizio pagina

AVVISO:


Il Natale si avvicina, e noi di Eataly ci teniamo ad offrirti sempre un servizio di alta qualità.

In questi giorni ti chiediamo di ordinare separatamente Confezioni Natalizie e prodotti di altro tipo.

Grazie per la comprensione!