€ 0,00 0

I dolci di Carnevale: tutte le ricette tipiche da provare

Carnevale, tempo di travestimenti e di trasgressioni alimentari che prendono i nomi di castagnole, bugie, frittelle, zeppole e chiacchiere. Sono queste alcune dei dolci tipici di Carnevale che dalle vetrine di pasticcerie e panetterie strizzano l'occhio ai bambini e agli adulti ammiccando a parentesi goduriose tutte gola, ricordi e tradizione.

Le chiacchiere del carnevale di Eataly

Abbandoniamo l’eleganza!

Rimanere con il naso sporco di zucchero o le dita un po' unte è inevitabile per chi sa resistere a tutto ma non a un dolce carnevalesco! Infatti il dolce di carnevale non è fatto per posate, piattini e preziosi servizi da dessert, quanto piuttosto per sacchettini o vassoietti di carta che spariscono nei cestini delle nostre strade una volta consumate le prelibatezze in gran fretta, con desiderio quasi atavico e decisamente famelico, lì dove ci si trova: senza premeditazione né velleità di eleganza. E infatti cos'è il carnevale se non un rito, primordiale appunto, durante il quale nei Paesi di cultura cattolica è concesso sfogare attraverso gli eccessi del cibo tutti gli istinti più animaleschi?

Dal sacro al profano

Le feste dionisiache greche o i saturnali romani sono le prime e più antiche manifestazioni di questo genere durante le quali avvenivano temporanei scioglimenti dagli obblighi sociali e dalle gerarchie a favore di un rovesciamento dell'ordine e di una generale dissolutezza.
Senza voler entrare nel merito dei tanti significati fisici e metafisici di questa festa, in questa sede possiamo permetterci di banalizzare dicendo che da allora ad oggi i tempi sono molto mutati e i festeggiamenti legati al carnevale hanno assunto principalmente la caratteristica distintiva del travestimento e dell'opportunità del peccato alimentare, più o meno importante.

I dolci del carnevale di Eataly

La tempesta prima della quiete

Già il banchetto che tradizionalmente si teneva il Martedì Grasso, cioè quasi ovunque l'ultimo giorno di carnevale, era appunto lo spartiacque tra giorni di eccessi alimentari, stravizi e feste, e il lungo periodo di astinenza e digiuno rappresentato invece dalla Quaresima (che inizia appunto con il Mercoledì delle ceneri). Un po' come dire che, per affrontare bene i giorni dedicati alle regole quaresimali, allora come oggi, ci si debba prima sfogare per bene e fare il pieno delle gioie dei sensi... E sia!

Una scorpacciata di dolci di carnevale

Torniamo dunque alle fantasiose specialità alimentari che dall'Epifania in poi iniziano pian piano a fare capolino attentando a diete, buoni propositi, e dogmi nutrizionali saggi, ma talvolta noiosi. Torniamo a occuparci di cosa fa stare bene i nostri sensi, a cominciare proprio dal palato, e buttiamoci a capofitto in una disordinata scorpacciata di dolci carnevaleschi senza troppi pregiudizi alimentari, almeno per una volta.

I dolci di Eataly a carnevale

Consigli per peccare senza sensi di colpa

Dolci del carnevale che sono per lo più fritti, si sa. A questo proposito, conviene tenere presenti poche regole di base che ci potranno aiutare a “peccare” senza troppi sensi di colpa:
 olio di semi di arachidi e olio di oliva (anche se non extravergine) sono quelli che sopportano meglio gli stress delle alte cotture. Dunque, se la pasticceria di fiducia non frigge nell'extravergine ma nell'olio di oliva, per una volta puoi fidarvi;
• ricordati che chi frigge per mestiere normalmente usa grandi quantità di olio: accorgimento decisamente raccomandato per far sì che il fritto risulti meno unto. Meno raccomandato è il riuso dell'olio, ma per una volta... non ci pensate!
• godi del dolce che hai scelto dal primo all'ultimo boccone e ricorda che le endorfine che il tuo godimento saprà produrre ti faranno sentire felici e appagati. E una vera sensazione di benessere ti coinvolgerà... almeno per un po'.

A festa finita saprai ritrovare la misura e non rimpiangerai di aver fatto qualche piccolo strappo alla regola. Scopri subito i prodotti buoni del Carnevale di Eataly!

Inizio pagina

AVVISO:

Spiacenti: non è possibile acquistare eventi, prodotti e/o Eataly Card all'interno dello stesso ordine.

Puoi comunque effettuare 2 ordini separati.

Grazie!