€ 0,00 0

Daniela e l'amore per Roccaverano

"Quando sono andata via da questa terra, a 6 anni, già sapevo che ci sarei ritornata". Daniela Ferrero, classe 1981, guida l'azienda casearia Agrilanga, specializzata nella produzione della Robiola di Roccaverano DOP, con grande passione e un forte attaccamento al territorio: "Sono cresciuta da queste parti, poi per il lavoro di mio padre ci siamo spostati in Liguria, a Carcare in provincia di Savona. Lì ho fatto le scuole dell'obbligo, il liceo classico, e poi sono andata a Grugliasco per studiare Produzione animale alla Facoltà di Agraria. A 18 anni, appena ho potuto, ho preso la residenza a Roccaverano e sono tornata nelle mie terre d'origine come mi ero ripromessa, facendo la tesi di laurea del 2003 sulla capra di Roccaverano. Dal 2006 al 2013 infine ho lavorato come controllore zootecnico, prima di iniziare la mia avventura in Agrilanga".

Daniela di Agrilanga

Il formaggio del territorio

Da queste parti, d'altronde, l'industria casearia e la Robiola danno lavoro a tante persone: "A Roccaverano, ad esempio, siamo meno di 400 abitanti in 3mila ettari, e le capre sono sicuramente più delle persone", racconta Daniela. Che per non smentirsi ha sposato un roccaveranese, Daniele, con il quale 6 anni fa ha avuto la piccola Micaela.

Daniela di Agrilanga

La Langa astigiana: una terra di confine

"Amo questo territorio - spiega - perché è molto vario: siamo al confine tra varie province e regioni. Abbiamo l'influenza delle colline della Langa Cuneese, ricca di vigneti, ma anche del mare della Liguria, che crea un microclima a tratti mediterraneo: questo fa sì che si sviluppino erbe aromatiche come ad esempio rosmarino e timo, che vengono mangiate dalle capre e il cui gusto è presente nella robiola. Uno degli aspetti più affascinanti della nostra produzione è proprio questo: ogni robiola è diversa e il suo sapore dipende da che cosa hanno mangiato le capre, a seconda della stagione nella quale ci si trova. A inizio estate prevalgono ad esempio gli aromi dell’erba fresca, del ciliegio o del nocciolo".

Se ami le storie dei produttori, scopri quelle di:

azienda agricola bio Casale Nibbi

le conserve Il Mongetto

Arcoiris, unica azienda italiana a produrre solo sementi bio e biodinamiche

Inizio pagina

AVVISO:

Spiacenti: non è possibile acquistare eventi, prodotti e/o Eataly Card all'interno dello stesso ordine.

Puoi comunque effettuare 2 ordini separati.

Grazie!