€ 0,00 0

Vini Fontanafredda: prodotti di punta e novità

Nel 2018 ha compiuto 160 anni ed è una delle aziende vitivinicole più affermate in Italia e all'estero. Stiamo parlando di Fontanafredda, che nella sua splendida tenuta nel cuore delle Langhe ha avviato negli ultimi anni tanti progetti paralleli alla produzione di vini eccellenti. Ne abbiamo parlato con Piero Bagnasco, Amministratore delegato.

Le novità dei vini Fontanafredda

Che azienda è Fontanafredda oggi?

"Fontanafredda è un'azienda che ha conservato una storia e un'autorevolezza uniche. Un vero e proprio simbolo delle Langhe, che vende i suoi prodotti in tutte le regioni italiane, grazie a una rete di 110 agenti, e in 90 Paesi del mondo".

Come è cambiata negli ultimi anni?

"Negli ultimi 10 anni, la novità che abbiamo portato è stata quella di aprire le porte dell'azienda al pubblico. Abbiamo puntato sull'accoglienza, con i nostri 4 ristoranti, i 2 hotel - e presto ne sorgeranno altri due, uno nella Cascina Galarej, con una grande Spa, e una nella Cascina La Rosa - e il villaggio: vogliamo che ogni anno 100mila persone entrino a Fontanafredda per apprezzare queste bellezze dal vivo. Abbiamo poi investito tanto nelle persone, in particolare in esperti di vino che potessero aumentare ancora la qualità dei prodotti, il che è un nostro obiettivo quotidiano".

E che cos'avete conservato invece delle vostre origini?

"Moltissimo. Le emozioni che questo posto regala, i suoi terreni, il villaggio, che la proprietà precedente ha mantenuto in ottimo stato. Fontanafredda è stata progettata benissimo da Re Vittorio Emanuele II, e noi stiamo portando avanti il grande lavoro fatto in passato".

Le novità dei vini Fontanafredda

Che cosa rende Fontanafredda unica?

"Prima di tutto le sue persone. Abbiamo famiglie che da 4 generazioni lavorano per noi con amore e passione: sono collaboratori fantastici, che portano un valore immenso. Fontanafredda è serenità e rispetto: viene percepita come una sicurezza, come un punto di riferimento per il territorio. Diamo lavoro a 450 conferitori di uve e a più di 200 dipendenti, e in un'area piccola come le Langhe non è poco".

Qual è il prodotto di punta oggi?

"Non posso che rispondere il Barolo. Negli anni abbiamo fatto un grande lavoro per avvicinare le persone a questo vino che 30 anni fa era 'intoccabile': era percepito come un prodotto che solo le persone benestanti si potevano permettere e che andava bevuto solo in occasioni speciali. Abbiamo eliminato questi pregiudizi, proponendo prezzi sostenibili e facendolo apprezzare dai più giovani, anche durante gli aperitivi e i pasti 'normali'. E le Barolo Weeks nascono proprio in quest'ottica. I risultati sono confortanti, se consideriamo che il nostro Barolo Serralunga d'Alba cresce in doppia cifra ogni anno".

Le novità dei vini Fontanafredda

E per il futuro, su cosa punterete?

"Il Barolo continuerà a essere un nostro chiodo fisso,e non potrebbe essere altrimenti dato che siamo il più grande produttore al mondo con circa 800mila bottiglie. E poi punteremo sui grandi vini biologici, considerato che da quest'anno siamo certificati Bio, e anche sull'Alta Langa Metodo Classico, altro prodotto che continua a essere in grande crescita".

Scopri tutti i vini Fontanafredda nello Store Online di Eataly!

Inizio pagina

AVVISO:

Spiacenti: non è possibile acquistare eventi, prodotti e/o Eataly Card all'interno dello stesso ordine.

Puoi comunque effettuare 2 ordini separati.

Grazie!