€ 0,00 0

I Sughi regionali: le ricette delle nonne

Quando un cibo è genuino ce ne accorgiamo subito. Perché ha i sapori di casa, quelli della tradizione, quelli che si tramandano di generazione in generazione nelle ricette di famiglia. I sughi regionali per Eataly sono nati proprio con questo spirito: perché sono stati realizzati partendo dalle ricette delle nonne di 5 aziende produttrici, che hanno ideato un sugo per ognuno delle regioni italiane. Tutti preparati con materie prime di qualità, con particolare attenzione ai prodotti del territorio di provenienza, e abbinati a un formato di pasta ideale.

I sughi regionali per Eataly

Il progetto ha coinvolto profondamente le aziende, che credendo nei valori dell’artigianalità e della tradizionalità del cibo hanno messo messo tutto il proprio impegno per trasferire al grande pubblico i sapori delle cucine di una volta. Per questo, ci hanno tenuto a raccontare il significato di questa iniziativa e a mostrarci i volti dei nonni protagonisti, raccontando storie tutte da scoprire.

La Granda

I Sughi regionali di Eataly: la nonna de La Granda

"I sughi, secondo Oscar Farinetti, sono l'unico prodotto in barattolo in grado di rappresentare le tradizioni delle regioni italiane con i prodotti tipici del territorio. Così La Granda ha studiato le culture gastronomiche di alcune regioni e ha riportato in auge le ricette delle nonne.

Hanno quindi preso vita i Sughi Regionali de La Granda per Eataly, realizzati nel solco della tradizione e contraddistinti dal sapore della cucina di casa: un sigillo di garanzia che si riflette nel ragù di salsiccia Piemontese, nel sugo friulano maiale e cannella, nel sugo di ossobuco lombardo, nel ragù di cervo e capriolo trentino, nel ragù di cinghiale dedicato alla Toscana e nel sugo La genovese, sinonimo di Campania".

Ursini

I Sughi regionali di Eataly: i nonni di Ursini

"In una descrizione catastale del 1665, così vengono definiti i generosi terreni circostanti l’antica abbazia di San Giovanni in Venere, sede dell'azienda: “Il territorio è fertilissimo per grani et ogni sorte di vettovaglie, coperto in gran parte da olivi, che fanno ogli perfetti, con cerque in abbondanza, vigne et horti…”. L’Abbazia è a Fossacesia nel cuore dell’Abruzzo, regione verde d’Europa, in cui si trovano tre Parchi Nazionali e l’incantevole Costa dei Trabocchi: una terra da sempre vocata alla coltivazione dell’olivo, dei pomodori e degli ortaggi, in cui la qualità della vita e gli antichi valori non ammettono compromessi, esattamente come la produzione di Ursini.

Il progetto Sughi regionali rappresenta per Ursini l’approdo naturale di un costante lavoro di ricerca e miglioramento delle grande tradizione della cucina “casalinga” italiana. Quella portata avanti per secoli dalle tante nonne e mamme che avevano, e hanno a cuore, la sacralità dei pranzi familiari".

La Dispensa di Amerigo

I Sughi regionali di Eataly:le nonne de La Dispensa di Amerigo

"Assaggiate i sughi e pensate di essere con noi, nella nostra cucina, con nonna Agnese che mugugna e Amerigo che vi fa fretta. Il ragù è nella teglia di terracotta, la legna nella stufa “sbuffa e ciocca” e voi respirate quell'odore di cose vere che si stanno un po’ perdendo. Oppure state cuocendo gli stessi ingredienti in una brasiera, esattamente quindici volte più grande, per poi metterli in vaso e quindi in autoclave, con i ragazzi più giovani che vi danno consigli per migliorare il piatto e la vostra tecnica.

Questo è il bello della cucina: non dimenticare e non fermarsi. Utilizziamo tutta la sapienza e la cultura accumulata da altri, nel tempo, e aiutiamo chi verrà dopo di noi, aggiungendo qualcosa al grande libro della cucina. Quel libro che non si finirà mai di scrivere. Ora, grazie a tutto questo, quelle sensazioni e il nostro ragù sono pronti per voi e per le vostre famiglie".

Italpesto

I Sughi regionali di Eataly: la nonna di Italpesto

"L'azienda, a conduzione familiare, ha sposato il progetto Sughi Regionali portando sulla tavola una ricetta del Pesto alla Genovese che mantiene il rispetto del gusto classico tramandato dalla "cucina della nonna". Nasce così questa squisita salsa che si può apprezzare al meglio con la pasta fresca: trofie, gnocchi e testaroli".

Alicos

I sughi regionali di Eataly: la nonna di Alicos

"Alicos ha alle spalle una lunga tradizione che risale agli inizi del Novecento, quando il nonno dà vita alla produzione olearia della famiglia mentre la nonna infonde l’amore per i sapori siciliani tramandando preziose eredità. Come i carciofini di Nonna Peppa, tagliati a spicchi e conditi a crudo con olio extravergine di oliva, aglio e menta. Sostenute da questi insegnamenti, tutte le energie vengono dedicate proprio alla valorizzazione delle tradizioni gastronomiche siciliane per esaltare al meglio le produzioni agricole.

Così nasce il contributo ai Sughi regionali, che ricordano i sapori e i profumi di quando piccolini ci sedevamo a tavola a mangiare i fantastici primi che la nonna preparava. Tutti i nostri sughi pronti sono conditi con il nostro olio extra vergine cultivar  “Cerasuola” impiantata dal nonno nel 1929 in contrada Guardancielo, a Salemi, nei pressi del Fiume Grande. Che una volta si chiamava Halycus e faceva da frontiera tra le colonie Greche di Selinunte e Segesta: da qui il nome Halycos per l'olio e il nome Alicos per l'azienda".

Scopri la bontà di tutti i Sughi regionali nei negozi e nello Store Online di Eataly!

Inizio pagina

AVVISO:

Spiacenti: non è possibile acquistare eventi, prodotti e/o Eataly Card all'interno dello stesso ordine.

Puoi comunque effettuare 2 ordini separati.

Grazie!