€ 0,00 0

Barbaresco Ronchi Magnum 1,5l

Rocca Albino

Spiacenti: non è possibile acquistare eventi, prodotti e/o Eataly Card all'interno dello stesso ordine. Acquistali separatamente.

Disponibilità: Disponibile

€ 83,00
1 nel carrello
Hai raggiunto la quantità massima disponibile Hai raggiunto la quantità massima acquistabile: 10000
  • Descrizione
  • Dettagli
  • Etichetta

Albino Rocca  Barbaresco Ronchi Magnum è un punto di riferimento tra i grandi vini piemontesi. Ronchi, posto a 240m di altitudine e con viti tra i 50 e 70 anni di età, è il vigneto forse più maschile e vigoroso tra quelli di Albino, ci regala un vino austero ma ricchissimo, stratificato ma bevibile anche subito.


Luminoso rosso granato profondissimo, ci incanta con un bouquet evocativo di bouganvillea essicata, ribes in confettura, ciliegia matura, humus e spezie dolci. Sorso armonico, complesso e avvolgente con grande equilibrio tra tannino e acidità: more di gelso, curcuma e tabacco. Finale sognante e lunghissimo.


Eccellente con piatti di carne alla griglia, zuppe di verdure, stracotto d'asino o primi piatti come ravioli, tagliatelle al ragù, cibi tartufati e formaggi stagionati.


 

Cod. 193784
Produttore Rocca Albino
Prodotto in Italia
Regione Piemonte
Capacità 1,5l
Prezzo al Litro € 55,33 / l
Ingredienti Contiene solfiti Per ulteriori informazioni relative alle etichette dei prodotti ti invitiamo a contattare il nostro Servizio Clienti. Le indicazioni riportate sulle etichette dei prodotti potrebbero variare per motivi da noi indipendenti, pertanto potrebbero esserci delle discrepanze tra le informazioni presenti sul sito e quelle presenti sui prodotti consegnati. Ti invitiamo a verificare sempre le informazioni riportate sul prodotto prima del suo consumo o utilizzo.

Storia del produttore

Albino Rocca, nonno degli attuali titolari, fonda la cantina nel 1960, ma è il figlio Angelo, purtroppo prematuramente scomparso nel 2012, a guidarla verso la grandezza e il suo posto nella storia dei grandi vini piemontesi e mondiali. Negli anni 90, cercando un'innovazione che preservasse tradizione e qualità, Angelo fu tra i primi a utilizzare la barrique e vinificare separatamente i suoi cru, per poi abbandonare il legno piccolo alla ricerca di maggiore equilibrio, eleganza e territorialità. Vini unici e irripetibili in Barbaresco.

Inizio pagina