€ 0,00 0

Come fare la cioccolata calda

La cioccolata calda nacque in Sudamerica. Qui le popolazioni precolombiane, ancora prima dell'arrivo degli europei, scoprirono come fare la cioccolata calda, o quantomeno una sua antenata: preparavano infatti una bevanda a base di pasta di cacao aromatizzata con fiori o fagioli e spezie come vaniglia, peperoncino e cannella, venerata per le sue proprietà e per il valore economico delle fave di cacao, utilizzate anche come moneta di scambio.

Come fare la cioccolata calda

La cioccolata calda dal Sud America

Fu poi il conquistatore spagnolo Hernan Cortés, dopo il suo sbarco in Sud America nel 1517, a innamorarsi di questa bevanda e a cominciare a inviare enormi quantità di cacao in Spagna: il re Carlo V adorò la cioccolata fin da subito, e questa divenne uno status symbol per le classi più abbienti. A causa del dominio spagnolo, l'Italia fu tra i primi Stati a conoscerla e, dopo la decisione del re Emanuele Filiberto di servire della cioccolata calda durante i festeggiamenti per il trasferimento della capitale del Regno di Savoia da Chambéry a Torino, il nostro Paese divenne un centro di eccellenza per la produzione di cioccolata, con il Piemonte e il suo capoluogo in testa.

Come fare la cioccolata calda

Gli ingredienti della cioccolata calda

Da quel momento tutti i caffè della Penisola cominciarono a servirla, e ancora oggi la cioccolata calda è uno sfizio che riempie i pomeriggi dei più golosi. Tanto che in molti hanno cominciato a prepararla a casa. Sai già come fare la cioccolata calda? Gli ingredienti necessari sono pochi: alcuni utilizzano solo il cacao, lo zucchero e il latte, altri aggiungono del cioccolato fondente e un pochino di addensante. Il nostro consiglio per una cioccolata calda densa e cremosa è quello di utilizzare un pochino di tutte queste componenti: ecco gli ingredienti per fare due tazze di cioccolata calda.

Latte intero 500ml
Cioccolato fondente 70% 100g
Cacao amaro in polvere 30g
Amido di mais o fecola di patate 15g
Zucchero a velo almeno 25g

Come fare la cioccolata calda

Come fare la cioccolata calda

- Sminuzzare in pezzi piccolissimi il cioccolato fondente.
- Mettere sul fuoco a fiamma bassa il latte.
- In una ciotola mescolare cacao, amido di mais (o fecola) e zucchero a velo.
- Quando il latte sarà caldo, ma ben prima che inizi a bollire, aggiungete il composto e cominciate a mescolare sempre nella stessa direzione, evitando la formazione di grumi.
- Nel momento in cui si formeranno le bollicine in superficie che precedono il bollore, aggiungete anche il cioccolato e mescolate fino a ottenere la consistenza desiderata. Ma attenzione: l'addensante (amido o fecola) farà il suo lavoro anche a fiamma spenta, quindi è bene togliere la cioccolata dal fuoco prima che si addensi completamente, altrimenti si corre il rischio di trasformarla in un dolce al cucchiaio.
- Versatela nelle tazze e servitela appena fatta, per chi vuole con una spruzzata di panna montata.

I nostri consigli per la cioccolata calda

- Cominciare ad aggiungere gli ingredienti nel latte già caldo.
- Non alzare troppo la fiamma per evitare che il fondo si bruci.
- Non fare addensare troppo la cioccolata prima di toglierla dal fuoco.
- Nel caso in cui si formassero grumi toglierla dal fuoco, lavorarla con la frusta per scioglierli e rimetterla a cuocere.
- Per chi lo desiderasse, la cioccolata può essere aromatizzata con due bacche di vaniglia, con della cannella o del caramello.

Tutto chiaro? Ora che anche tu sai come fare la cioccolata calda a casa, non ti resta che provare. E sei appassionato del genere, scopri la storia e le proprietà del cioccolato o trova le ricette a base di cioccolato tra le ricette di Eataly!

Inizio pagina

AVVISO:

Spiacenti: non è possibile acquistare eventi, prodotti e/o Eataly Card all'interno dello stesso ordine.

Puoi comunque effettuare 2 ordini separati.

Grazie!