€ 0,00 0

I mocktail, gli originali cocktail analcolici

Questo articolo è scritto per Eataly Magazine dalla Redazione de La Cucina Italiana

Le bibite gassate artigianali tornano protagoniste in cocktail facili da fare, anche a casa, a ridotta gradazione alcolica. Anzi, con zero alcol, per essere bevuti in ogni momento della giornata.

I Mocktail, nuovi cocktail analcolici

La nuova tendenza nel mondo della miscelazione si chiama no-low, ossia bassa o zero gradazione alcolica. Dopo anni passati al bancone del bar davanti a cocktail sempre più potenti, e poco salutari, ora si sta vivendo un contrordine generalizzato che mira a farci bere di più, ma meglio.

Al brunch con la famiglia, in un pranzo d’affari, come break pomeridiano al posto del caffè e persino dopo cena, i mocktail sono un boom che dai bar di Manhattan si sono diffusi nelle capitali della mixology internazionale, e ora anche in Italia.

Negli anni la cultura della mixology ha fatto passi da gigante, la conoscenza di distillati, liquori e dei grandi classici internazionali è cresciuta in modo esponenziale e i cocktail sono entrati anche nel nostro Paese nelle nostre abitudini. Ne beviamo molti di più, e li vogliamo consumare come abbinamento a pasto, come drink conviviale e non necessariamente in discoteca o in occasioni speciali, quindi li vogliamo più leggeri.

A casa questi drink sono perfetti per offrire un aperitivo agli amici o sostituirsi al “tè delle cinque” quando la bella stagione chiama bibite più fresche. Ma come preparare i mocktail? Con qualche ingrediente in dispensa e seguendo le orme dei bartender internazionali.

Le bibite gassate che non fanno male

Le bibite gassate hanno vissuto una vera e propria rinascita e dopo decenni di dominio delle grandi industrie si è tornati ad assaporare produzioni di nicchia, vecchi marchi storici italiani e prodotti di qualità, fatti con zucchero di canna, succo di limone, infusi d’erbe, spezie e frutti italiani. In tutti gli Eataly e nello Store Online se ne trovano tantissime: ne sono un esempio le bibite firmate Baladin, che oltre a birre artigianali  produce un ottimo Ginger, la Molecola prodotta a Torino senza aromi artificiali, la Limonata di veri limoni del Tigullio provenienti dalle splendide terre che circondano Portofino.

Limonata del Tigullio di Niasca Portofino

La tonica di vero Chinotto

Le varietà di acqua tonica sono tantissime, e ogni barman sceglie quella giusta per ogni cocktail. Solo l’acqua tonica Lurisia, però, può vantare fra i suoi ingredienti la tintura di chinotti freschi di Savona, Presidio Slow Food. La base perfetta per un virgin-tonic dissetante (senza gin!) o da provare in una versione inedita con caffè e cubetti di ghiaccio.

Un goccio di sciroppo

Per dare un tocco in più ad una semplice bibita, gli sciroppi artigianali sono la soluzione perfetta. Il cedro, come il mitico Tassoni con la ricetta originale del 1920, che sta benissimo con il caffè freddo, ad esempio. Un cucchiaino di Amarena di Vignola, piacevolmente amara, senza coloranti e solo con zucchero semolato, è ottima da aggiungere ad una limonata, e lo sciroppo di Rose è perfetto con una bottiglietta di ginger ale artigianale e una spruzzata di succo di limone.

I mocktail ti hanno già conquistato? Scopri nello Store Online di Eataly tutte le bevande analcoliche con cui realizzarli. E per le ricette in abbinamento, lasciati ispirare dalle nostre ricette!

Inizio pagina

AVVISO:

Spiacenti: non è possibile acquistare eventi, prodotti e/o Eataly Card all'interno dello stesso ordine.

Puoi comunque effettuare 2 ordini separati.

Grazie!