€ 0,00 0

11 panettoni e pandori da provare per questo Natale

La domanda più in voga sotto Natale è sempre la stessa: panettone o pandoro? Subito dopo arriva: canditi o senza canditi?

Negli ultimi anni le proposte di panettoni e pandori sono diventate sempre di più: industriali e artigianali, al cioccolato o senza canditi, con la crema di pistacchio, senza glassa. Per guidarti nella scelta del lievitato natalizio perfetto per i tuoi gusti, abbiamo deciso di raccontarti la storia di 11  panettoni  e pandori  che non possono mancare sulla tua tavola quest'anno e che puoi trovare da Eataly, nei negozi e online.

Senza titolo

Per chi ama i sapori non convenzionali: Panettone con i Marron Glacés di Bonifanti

Panettone-Marron-Glaces-BonifantiSiamo a Villafranca in Piemonte nel 1932: la famiglia Bonifanti produce il pane già da due generazioni e decide di aprire una pasticceria con l’obiettivo di creare il panettone milanese in una versione particolare. Cosa si potrà aggiungere per rendere questo dolce già super conosciuto, ancora più irresistibile? La risposta Vincenzo Bonifanti la trova nella copertura di glassa di nocciole del Piemonte e mandorle. Ecco che nasce la storia dell’azienda Bonifanti come produttrice di panettoni. Una delle caratteristiche di questo impasto e del grande successo di questi panettoni, è l’impiego esclusivo di lievito naturale da madre bianca, che rende unico il gusto ma anche la tipicità di questi prodotti.

Insieme a farina di grano tenero, burro, uova fresche e un baccello di vaniglia del Madagascar, troverai pezzetti di marron glacès al posto dei più tradizionali canditi. Un suggerimento per degustarlo al meglio? Posizionarlo davanti a una fonte di calore per qualche ora prima di assaggiarlo e abbinarlo a un vino dolce o a un prosecco.

Per chi ama la tradizione: Pandoro Classico di Fraccaro

Questo pandoro classico, soffice e profumato, è l’ideale per chi vuole rispettare al massimo la tradizione. Perfetto da gustare insieme a una buona crema di mascarpone, è morbidissimo e delicato, una coccola natalizia che ci meritiamo.

Elena e Giovanni Fraccaro fondarono un panificio a Castelfranco, in Veneto, che sfornava anche dolci: era il 1932. Dopo qualche anno, la fama di questo forno iniziò a raggiungere sempre più persone, fino ad arrivare ai giorni nostri - la Pasticceria Fraccaro è diventata una fabbrica dolciaria vera e propria che produce le sue prelibatezze in modo totalmente artigianale.

In questa impresa familiare l’atmosfera è la stessa dei primi anni, i profumi che avvolgono il laboratorio sanno di storia e di tradizione, sono genuini e semplici e rendono i prodotti unici nel loro genere.

Per i cultori del pandoro: Pandoro al Tiramisù di Borsari

Se cerchi un pandoro unico nel suo genere da servire il giorno di Natale o da regalare, non puoi perderti quello di Borsari al tiramisù!

Nata nella città di Verona, patria indiscussa del Pandoro, Borsari è una garanzia di bontà e artigianalità. La qualità delle materie prime e la scelta degli ingredienti sono i principi con cui la pasticceria produce dolci e lievitati, sempre tenendo fede alla tradizione pasticcera.

Questo pandoro nasce da un soffice impasto classico arricchito da una deliziosa crema al tiramisù e gocce di cioccolato aromatizzato al caffè. La particolarità? Non troverai lo zucchero a velo da spolverare bensì del cacao amaro. Un tripudio di gusto a ogni morso, imperdibile!

Per gli amanti del Piemonte: Panettone al Moscato d’Asti di Galup

Tutto nacque a Pinerolo, in Piemonte, nel 1922, quando Pietro e sua moglie Regina rilevarono un vecchio forno in mattoni rossi per farlo diventare una delle pasticcerie più amate del paese. Qual è stata la novità di Galup? Creare un panettone basso con la glassa di nocciole, un ingrediente che in queste zone è davvero di casa. Nasce così la rivisitazione piemontese di un’antica tradizione lombarda ed è da quell’intuizione di Pietro Ferrua che nacque un dolce amato e conosciuto da tutti.

Questo panettone con l’uvetta macerata nel vino Moscato d’Asti DOGC Fontanafredda è un inno al Piemonte e a ai meravigliosi paesaggi che rendono questa terra una patria del gusto. Ricoperto di glassa alla Nocciola Piemonte IGP, granella di zucchero e mandorle tostate, non ha i canditi ed è quindi pronto a conquistare anche chi rientra nel team #Nocanditi. Il sapore è quello dei dolci buoni, fatti in casa, artigianali. Il profumo è indimenticabile.

Per i veri golosi: Panettone Stratosferico di Golosi di Salute

Golosi di Salute, la pasticceria buona che oltre al gusto ricerca anche ingredienti di qualità definiti “non convenzionali”, nasce in Piemonte qualche anno fa. Qui nascono dolci a base di  Kamut, farro, zucchero di mela, olio extravergine di oliva, ingredienti che potrebbero sembrare “strani” in un dolce ma che, in realtà, donano un gusto unico e irresistibile a ogni prodotto.

Il panettone Stratosferico è tutto artigianale in ogni suo passaggio e ha una lunga lievitazione. Al suo interno sono presenti deliziose gocce di cioccolato fondente oltre a una goduriosa crema di cacao e nocciole, con il 18% di nocciole Tonde Gentili Trilobate in pasta, un prodotto tipico di questa regione. A far da cornice, la glassa croccante di cioccolato fondente e granella di nocciole.

Per chi ama i dolci “d’autore”: Panettone Alciati di Golosi di Salute

Panettone-Alciati-Golosi-SaluteUn’altra idea, se stai cercando un panettone veramente unico nel suo genere, preparato con ingredienti genuini e non convenzionali, è il panettone Ugo Alciati che riprende il nome del famoso chef stellato piemontese, sempre di Golosi di Salute.  tradizionale, fragrante e profumato, con dei pregiati canditi di Limone di Sorrento IGP e uvetta, il tutto rifinito da una glassatura con mandorle e Nocciole Piemonte IGP. Da regalare a chi ama i prodotti stellati!

Il panettone per chi ama gli abbinamenti dolci: Panettone Pere e Cioccolato di Tommaso Muzzi

Con le sue pere candite e gocce di cioccolato fondente, questo panettone è l’ideale se ami gli abbinamenti più dolci.

La storia della Muzzi nasce nel 1795 quando, in un piccolo laboratorio nel centro storico di Foligno, Mastro Tommaso di Filippo Muzzi intraprese la professione del confettiere. Dopo tanti anni e tante prelibatezze, i Muzzi sono diventati fornai prima e pasticcieri dopo.

L’elemento che caratterizza questa azienda, ancora adesso, è la selezione delle materie prime di altissimo livello: le uova vengono consegnate fresche ogni giorno, le scorze d’arancia candite arrivano dalla Sicilia, il burro è di prima qualità. Ma non è solo questo a rendere il panettone e tutta la linea dei lievitati di Muzzi davvero irresistibile, un ruolo fondamentale lo ha il Lievito Madre, l’elemento che accende davvero la magia delle feste. Ogni famiglia custodisce il proprio segreto e la famiglia Muzzi utilizza ancora la ricetta del fondatore, tramandata di padre in figlio. Pochi ingredienti ma buoni, dosati e mescolati, coperti e continuamente “rinfrescati” così che il fermento faccia crescere in modo naturale i dolci.

Per i fan del cioccolato: Pandoro al Cioccolato di Tommaso Muzzi

Tommaso Muzzi ha pensato anche a chi ama i sapori più tradizionali, reinterpretando il pandoro tipico veronese e aggiungendo un tocco di golosità.

La particolarità di questo pandoro sta, infatti, nelle gocce di cioccolato fondente mescolate nell’impasto. Ogni morso ti farà sognare e renderà il tuo Natale ancora più dolce.

Per i puristi: Panettone Excellence di Vergani

Panettone-Excellence-VerganiL’azienda Vergani nasce nel 1944 in un laboratorio di pasticceria di Milano. Qui Angelo Vergani, un giovane pasticcere innamorato dei dolci e della sua città, decise di avviare un’attività che avesse al centro di tutto la genuinità degli ingredienti e dei sapori. Grazie a questa volontà di mettere al centro dell’attenzione i sapori buoni, l’azienda divenne molto conosciuta e apprezzata in città, specializzandosi poi nella produzione del tipico panettone milanese. Son passati più di 60 anni e, ancora oggi, vengono prodotti qui oltre 600.000 panettoni l’anno con la stessa ricetta e la solita cura artigianale dei primi anni, tramandate dal bisnonno Angelo. Oltre agli ingredienti genuini, il vero segreto della bontà di questi panettoni è il lievito naturale ereditato da Angelo Vergani, rinfrescato tre volte al giorno e legato in un telo, proprio come vuole la vera tradizione milanese.

Il panettone Excellence nasce, come tutti gli altri, con la stessa madre che fornisce tutti i panettoni di Vergani e in più ha la farina macinata a pietra, la vaniglia della qualità Bourbon del Madagascar, le scorze d’arancia della Calabria, lo zucchero di canna, il miele d’acacia toscano. Tanti ingredienti buoni, semplici e genuini che uniti danno vita a un panettone classico, tradizionale e gustoso.

Per gli amanti della Sicilia: Panettone Pistacchio di Bronte di Vincente

La pasticceria tradizionale realizzata con i prodotti tipici del territorio: è su queste fondamenta che si basa la storia e la virtuosità di Vincente, pasticceria siciliana di Bronte. E sì, Bronte è proprio quella Bronte, quella del Pistacchio DOP più famoso al mondo. L’alta qualità delle materie prime, il grande legame con il territorio e la felice unione fra artigianalità e creatività sono il segreto del successo di Vincente.

I numeri di produzione non sono quelli delle grandi industrie, qui si rispetta la pasticceria artigianale con la cura dei minimi dettagli che rendono ogni prodotto di altissimo livello.

Il panettone al Pistacchio di Bronte di Vincente, fa parte della linea “sguardi siciliani”, dedicata a 7 sguardi di personaggi siciliani che hanno grande la Sicilia nella cultura. A questi 7 sguardi corrispondono la qualità degli ingredienti e la bontà del risultato.

L’impasto classico lievitato per più di 40 ore insieme alla crema di Pistacchio di Bronte DOP e la copertura di cioccolato bianco e pistacchi sono la base di un panettone che ti farà amare ancora di più il Natale.

Per chi cerca profumi irresistibili: Panettone Fichi e Malvasia di Vincente

Sempre dalla Sicilia e da Vincente arriva un panettone con i profumi irresistibili di questa terra.Il panettone con fichi e malvasia sprigionerà la dolcezza dei fichi e il profumo della Malvasia, facendoti provare emozioni indelebili. Un panettone davvero unico, ricoperto con la glassa con le noci. Imperdibile.

Adesso che conosci le caratteristiche dei panettoni e dei pandori più particolari dei nostri assortimenti, ti aspettiamo venerdì 27 novembre 2020 nei negozi e online per fare la tua scorta al -20% grazie al Panettone Day, la nostra versione dolce del Black Friday.

Inizio pagina

AVVISO:

Spiacenti: non è possibile acquistare eventi, prodotti e/o Eataly Card all'interno dello stesso ordine.

Puoi comunque effettuare 2 ordini separati.

Grazie!