€ 0,00 0

Idee per ricevere a buffet: facile, se sai come farlo

Questo articolo è scritto per Eataly Magazine dalla Redazione de La Cucina Italiana.

Per non intrappolare gli ospiti a tavola e poter gestire party numerosi, la soluzione è il buffet. Ma quello giusto, a prova di macchia e di forchetta.

Idee per ricevere a buffet

La voglia di stare insieme ad amici e parenti è sempre tanta, quella di stare tante ore con le gambe sotto il tavolo, diventa sempre meno. Ecco perché a casa si può copiare una formula molto amata negli eventi mondani, quella del buffet. Soluzione perfetta per una cena, un brunch o un aperitivo più casual, in cui i veri protagonisti sono lo stare insieme e la conversazione.

Il buffet è un modo diverso di cucinare e di organizzarsi, non per servire le classiche tre portate antipasto-primo-secondo, ma per offrire agli ospiti piccoli assaggi salati e dolci che ognuno si serve da solo in base a cosa e quanto abbia voglia di mangiare. Come organizzarsi? Facile, se sai come farlo.

Idee per la tavola del buffet

Bicchieri, piatti e posate

Prevedi uno spazio per le cose da bere e su un altro tavolo o in una zona distinta, posiziona invece le cose da mangiare. La parte drink deve comprendere bevande alcoliche, analcoliche e acqua. Qui si posizionano anche i bicchieri rendendoli riconoscibili magari legando dei nastrini di diverso colore, così che ogni ospite potrà individuare il suo in ogni momento e non correrà il rischio di scambiarlo. Se scegli di utilizzare piatti, forchette e tovaglioli usa e getta (che vanno posizionati all'inizio del buffet delle cibarie), acquistane di belli, biodegradabili e resistenti, e prevedine in abbondanza. Crea un punto dove gli ospiti possano appoggiare quelli sporchi e premurati di portarli via a intervalli regolari.

Punti d'appoggio e sedie

Oltre al tavolo principale con il buffet, disponi dei piccoli tavolini alti e bassi vicino al divano o agli angoli della sala (così non saranno d'intralcio per il passaggio), dove poter appoggiare piatti e bicchieri mentre si conversa. È vero che il buffet è fatto per stare in piedi, ma non tutto il tempo! Prevedi anche delle sedute (divani o sedie) per la maggioranza degli ospiti.

Cosa cucinare, e come

La regola è principalmente una: assaggi che si possono gustare in un sol boccone, senza coltello.
Muffin, mini panini, tartine, torte salate (puoi trovare ispirazione tra le 5 ricette di torte salate originali), rotolini di verdure, piccole cocotte di formaggio si possono mangiare con le mani o comunque solo con la forchetta. Evita gli ingredienti che si deteriorano troppo tempo fuori dal frigo, quelli che sgocciolano, quelli che esplodono appena si mordono (vedi i pomodorini) e che vanno a sporcare la camicia o il tappeto, quelli troppo friabili che si sbriciolano dappertutto. Se hai tanti ospiti, fai più vassoi con la stessa pietanza per non creare calca davanti a un solo assaggio! Puoi anche pensare di preparare un piatto da servire caldo, magari preparato prima e scaldato al momento come delle lasagnette al ragù o in versione vegetariana (come le lasagne verdi con patate e gorgonzola).

Idee per il buffet e come organizzarlo

Dolci note

L'ultimo consiglio? Non dimenticare una buona musica di sottofondo che crei atmosfera. Occhio a tenere il giusto volume però: si deve percepire, ma non deve disturbare le conversazioni!

E ora che hai scoperto trucchi e idee per ricevere a buffet, puoi dedicarti ai dettagli importanti: scopri come servire il vino o come apparecchiare la tavola in modo corretto!

Inizio pagina

AVVISO:

Spiacenti: non è possibile acquistare eventi, prodotti e/o Eataly Card all'interno dello stesso ordine.

Puoi comunque effettuare 2 ordini separati.

Grazie!