€ 0,00 0

I prodotti tipici liguri

In Giro per l’Italia con Eataly è un tour attraverso le regione italiane che vi condurrà alla scoperta delle tradizioni enogastronomiche del nostro paese. Un complemento del racconto sulla biodiversità italiana del gusto che troverete nel padiglione Eataly a Expo 2015 con i suoi 20 ristoranti regionali.

La Liguria è una piccola regione caratterizzata da una grande varietà di paesaggio, un lembo di terra con i monti che scendono ripidi fino al mare. 
Il terreno impervio non ha impedito lo sviluppo dell’agricoltura lungo i terrazzamenti sulle colline, dando vita a un ricco ventaglio di prodotti tipici liguri: gli asparagi viola di Albenga, le patate di Quarantina, lo zafferano di Campiglia.

La Liguria però per tutti noi è rappresentata dal profumo del basilico, che è alla base di uno dei più famosi condimenti: il pesto. Il basilico migliore per la preparazione del pesto è quello di Prà, una quartiere collinare di Genova, con le sue foglie piccole e profumate, pestate preferibilmente al mortaio con Aglio di Vessalico, leggero e digeribile, pinoli, Parmigiano Reggiano e Fiore Sardo, sale e olio extravergine d’oliva. Ottimo per condire trofie e trenette, anche con fagiolini e patate, oppure i tradizionali testaroli: una pasta tipica della Lunigiana, di origine molto antica, fatta con acqua e farina arrostita su una piastra in ghisa, tagliata a losanghe e poi cotta in acqua bollente.

pesto ligure

L’ulivo domina le colline di tutta la regione, una tradizione che risale all’epoca romana sopravvissuta anche durante il Medioevo; in questo periodo inizia il terrazzamento delle colline che ancora oggi caratterizza tutto il paesaggio. La selezione delle cultivar è stata fatta principalmente dai monaci, come i Benedettini e i Cistercensi che nella riviera di Ponente hanno privilegiato la Taggiasca, un’oliva piccola, saporita e delicata, che produce un olio dal gusto leggero e profumato.

La produzione di salumi e formaggi è poco caratterizzata, proprio per la difficoltà di allevare animali in un terreno tanto impervio, sono comunque caratteristiche alcune produzioni come il Salame di Sant’Olcese, misto bovino e suino, e il formaggio San Stè che si consuma arrostito e servito su fette di pane casereccio.

liguria

Il panorama vitivinicolo della Liguria è caratterizzato da produzioni piccole ma di grande eccellenza: le viti affacciate a picco sul mare risentono dell’influsso climatico regalando profumi e sensazioni uniche. Il vermentino nella Riviera di Levante e il pigato in quella di Ponente dominano il panorama dei vini bianchi, entrambi freschi, fruttati e asciutti, perfetti da abbinare alla cucina locale. Tra i rossi il vitigno più comune è il rossese che produce vini freschi e delicati e per questo è spesso accostato come gusto al pinot nero.

I prodotti tipici liguri ti hanno conquistato? Se ami i sapori tipici della cultura gastronomica mediterranea scopri quelli della Sicilia e della Sardegna!

Inizio pagina

AVVISO:

Spiacenti: non è possibile acquistare eventi, prodotti e/o Eataly Card all'interno dello stesso ordine.

Puoi comunque effettuare 2 ordini separati.

Grazie!