€ 0,00 0

Idee per il pranzo al sacco al mare o in montagna

Fondata da Slow Food nel cuore delle Langhe, l'Università di scienze gastronomiche di Pollenzo attrae studenti da decine di Paesi del mondo, interessati a un modello educativo unico. Alcuni di questi ragazzi hanno deciso di offrire a Eataly il loro punto di vista sul cibo e sulle tradizioni italiane, scrivendo alcuni articoli originali per Eataly Magazine. Questo contributo arriva da Alessandra Costa e Beatrice Guzzi.

L’idea del pranzo al sacco ci ha sempre riportato alla mente immagini di tranci di focaccia unta e insalate imbustate, di panini schiacciati avvolti nell'alluminio, di borse frigo (scomode e pesanti), di insalate di riso scondite con qualche wurstel che campeggiava qua e là.

Con un corso di Scienze Gastronomiche alle spalle e con il tormentone del cibo dentro e fuori casa, non potevamo non spingerci oltre e decostruire il falso mito del pranzo al sacco, nobilitandolo in una versione gitana e gourmet!
Ecco alcune idee per il pranzo al sacco o in montagna.

Idee per un pranzo al sacco originale

Tutti al mare

Ovvero: come fomentare il languorino dei vostri vicini di ombrellone

Come piatto principale per chi va al mare, proponiamo una Focaccia salata della Panetteria di Eataly imbottita da noi in versione “mediterranea” con polpo cotto del Mar Tirreno Pescandia Prodotti del Mare, Pomodoro Ciliegino Alicos e Olive Verdi Coppini. Se vuoi presentare due versioni differenti di panino al pesce senza imbatterti (e sbatterti) in cotture anticipate, ti consigliamo le pratiche e pittoresche scatolette di Sardine Pollastrini di Anzio, al pomodoro o all’olio d’oliva piccante.

Come combattere il caldo al mare

Per combattere l’arsura goditi una bella Limonata di Achillea: il succo degli insuperabili limoni di Sicilia, addolcito esclusivamente dallo zucchero di canna da Agricoltura Biologica, ti rinfrescherà senza metterti ulteriore sete! Tra un bagno e una sessione di sole&libro, spilucca i Racioppi di Agricola del Sole che devono il loro nome e il loro intenso sapore alla varietà di oliva “racioppo di Corato”. Un concentrato di “tarillitudine” in versione mignon, da spiaggia!
Se per mantenere il tuo fisico bestiale hai messo al bando dolcini e dolciumi, ecco una risposta low fat al calo di zuccheri del primo pomeriggio: le English Bars di Perry Court Farm, delle barrette di gelatina di frutta ai gusti Mela&Fragola e Mela&Mirtillo.

Idee per un pranzo al sacco originale

Aria fresca e frizzante di montagna

Ovvero: come scalare il Monte Bianco senza rinunciare a un pranzo di lusso e gusto

Prendere il sole in modalità lucertola non fa per te? L’idea di tornare a casa con la sabbia tra le mutande ti fa subito passare la voglia di mare? Non ti resta che organizzare una gita in montagna o perché no, un bel pic-nic in campagna. Se anche per te il panino è un must indiscusso, ma gli affettati ti hanno stufato, concediti un succulento Hamburger di carne Cruda La Granda (Presidio Slow Food della razza bovina Piemontese). I panini ideali, quelli tondi, morbidi e pronti da essere riempiti, ci stanno aspettando al banco della Panetteria di Eataly!

Cosa bere in montagna

Speravi di trovare mirtilli lungo il sentiero, ma non ti siete sei troppo in alto? Non resta che rimediare con il Succo di Mirtilli (o di Fragole) dell’Azienda Agricola Radici. Il succo polposo presentato in bottigliette di vetro, con etichetta retrò e tappo a corona, saprà stuzzicarti il palato con le note zuccherine del succo d’uva e con la calibrata acidità del succo di limone. Dalla nostra borsa frigo marchiata Eataly (disponibile in colori e dimensioni diverse in base a mood ed esigenze) spunta il collo del FrizziPop di Tenuta L’Armonia, uno spumante brioso che saprà accompagnare alla grande il vostro pranzo seduti per terra.

Gli snack per la montagna

Se mentre cammini ti piace sgranocchiare qualcosa, le Foglie Classiche Bio di Figulì sapranno soddisfare le tue piccole voglie, rendendo la camminata meno faticosa. Bisogno di energia lungo il cammino, ma la frutta secca ti ha annoiato? Opta per una Barretta Energetica di Snack Taste of Nature realizzata con fiocchi d'avena, mele essiccate e un pizzico di cannella. Uno spezzafame perfetto: energetico, leggero, gustoso e tutto BIO!

Di prodotti sulle tovaglie ne abbiamo posizionati molti, ma che sia al mare, in montagna, al lago o in campagna, l’importante è trasferire tutto il comfort di casa nella tua borse frigo, con estro creativo e materie prime di tutto rispetto!

 

Alessandra Costa UNISGAlessandra Costa
Studentessa dell'Università di Scienze Gastronomiche

Filosofa effervescente e sommelier in conversione biodinamica. Radici famigliari nel basso Piemonte, tra Barbera e plin, con il cuore nell'eccentrica Milano, tra Franciacorta e mondeghili. Sorridente incallita, incorreggibile permalosa e metereopatica qb. Bevete con lei una bolla e la farete felice!

 

Beatrice Guzzi dell'UNISGBeatrice Guzzi
Studentessa dell'Università di Scienze Gastronomiche

Dalla padella allo studio: cuoca in aspettativa approdata all'Università. Dopo cinque anni in Belgio tra fornelli e coltelli è ora in fase detox da fine dining. La sua personalità è in equilibrio tra acidità e dolcezza, cremosità e croccantezza per un piatto che non pretende di piacere a tutti, ma solo a chi lo sa davvero apprezzare.

 

Scopri altri articoli relizzati dall'UNISG:

Come si fa la colatura di alici
Come preparare una br-inner, la fusione tra colazione e cena
7 formaggi italiani da non perdere
Barbera vs Dolcetto
7 birre artigianali italiane da non perdere
7 gianduiotti da non perdere

I PRODOTTI CONSIGLIATI

Inizio pagina

AVVISO:

Spiacenti: non è possibile acquistare eventi, prodotti e/o Eataly Card all'interno dello stesso ordine.

Puoi comunque effettuare 2 ordini separati.

Grazie!