€ 0,00 0

Presìdi Slow Food: Biscotto di Ceglie Messapica

Nella provincia di Brindisi esistono più di 40 varietà autoctone di mandorle (e in passato erano ancora di più): Sepp d’amic, Spappacarnale, Sciacallo, Zia Pasqua, Gianfreda, Mingunna, Cegliese, giusto per fare qualche nome. L'ultima varietà citata prende il nome dal comune di Ceglie Messapica, capitale enogastronomica di quest'area, ed è protagonista di uno dei dolci tradizionali più celebri del territorio: il Biscotto di Ceglie Messapica.

Biscotto di Ceglie Messapica

La storia del Biscotto di Ceglie Messapica

Si tratta di un dolce di origine contadina che ha origini molto antiche. Preparato tradizionalmente nelle festività e per i banchetti nuziali, il Biscotto di Ceglie Messapica - U' piscquett’l in dialetto salentino - è un quadratino di dimensioni irregolari fatto di un impasto di mandorle tostate, ripieno di confettura di ciliegie o di uva e aromatizzato con buccia di limone e rosolio di agrumi.

Un dolce da materie prime locali

La ricetta del Biscotto di Ceglie Messapica, tutelato dal Presìdio Slow Food e dal Consorzio per la valorizzazione e la Tutela del Biscotto di Ceglie Messapica, è regolata da un rigido Disciplinare che prevede il solo utilizzo di materie prime prodotte nel comune pugliese. La ricetta prevede l'utilizzo di almeno il 70% di mandorle della varietà Cegliese e il 30% di altre tipologie del territorio, oltre che di confetture ottenute da ciliegie e uva locali.

La ricetta del Biscotto di Ceglie Messapica

Questi frutti vengono in parte lessati in acqua e in parte tostati. Poi frullati e lavorati con zucchero, miele, scorza di limone grattugiata, rosolio di agrumi e uova. L'impasto viene poi steso a strisce, farcito con la confettura e ripiegato su se stesso. I filoncini ottenuti vengono poi tagliati in quadratini e cotti in forno preriscaldato a 160-180°C. Una parte viene infine glassata con zucchero e cacao (fase chiamata "gileppatura").

Dove mangiare il Biscotto di Ceglie Messapica

Nonostante si tratti di un prodotto ricco di storia, dall'alto valore simbolico, il Biscotto di Ceglie Messapica rimane un prodotto di nicchia della tradizione contadina diffuso solamente nell'Alto Salentino, dove è reperibile facilmente in tutte le case e tutti i ristoranti e bar. Per invertire la rotta, il Consorzio per la Tutela e la Valorizzazione del Biscotto di Ceglie Messapica ha istituito una filiera per il prodotto e ogni giorno si impegna per promuovere la sua diffusione anche in altre regioni italiane.

Inizio pagina

AVVISO:

Spiacenti: non è possibile acquistare eventi, prodotti e/o Eataly Card all'interno dello stesso ordine.

Puoi comunque effettuare 2 ordini separati.

Grazie!