€ 0,00 0

La rivoluzione digitale di Eataly

L'abbiamo detto tante volte: confrontarsi con "quelli bravi" e imparare da loro è molto importante. Ed è anche per questa ragione che martedì 5 dicembre 2017 Eataly ha aperto le proprie porte al convegno "Digital difference in retail", appuntamento internazionale organizzato da Microsoft al Centro congressi di Eataly Milano Smeraldo e dedicato all'evoluzione del digitale al servizio delle aziende.

Il futuro digitale di Eataly

Un momento di confronto internazionale

Grazie alla presenza di esperti del settore e di esponenti di alcune tra le aziende leader nel retail in Italia e nel mondo (tra cui Prada e Coop), l'evento ha approfondito alcune tematiche che stanno rivoluzionando i luoghi di vendita, trasformandoli in ambienti sempre più spettacolari, emozionanti e personalizzati, che possano rispondere ai nuovi bisogni dei consumatori. Il convegno si è rivelato un alto momento di dialogo e confronto tra visioni diverse provenienti da tutto il mondo ed è stato un'opportunità preziosa anche per un'azienda "di origine contadina" come Eataly, nata a contatto con i prodotti della terra ma sempre più proiettata verso il futuro e le nuove tecnologie.

Obiettivo: fare emozionare

Lo ha spiegato in occasione di Digital difference in retail il Presidente esecutivo Andrea Guerra: "Oggi il lavoro delle aziende è più semplice rispetto al passato. Perché abbiamo di fronte un consumatore che ha bisogni molto chiari ed evidenti: le persone chiedono di vivere delle esperienze, chiedono di emozionarsi, di essere trattate in modo sempre più personale. I loro interessi e le loro preferenze sono facilmente misurabili, sta alle imprese scegliere che cosa vogliono essere e se vogliono accontentarli oppure no".

La rivoluzione digitale di Eataly

Dal Manifesto a una nuova esperienza d'acquisto

E questo contesto potrebbe essere l'ideale per un'azienda come Eataly, che "a partire dal proprio Manifesto ha chiarito il proprio intento di non limitarsi alla vendita di prodotti, ma di avere obiettivi più alti legati alla cultura, all'educazione, alla spettacolarizzazione del cibo e alla valorizzazione dell'enogastronomia italiana, delle sue coltivazioni, delle filiere produttive e dei prodotti meno conosciuti. E il prossimo passo naturale per un'azienda come la nostra, il cui modello di business poteva sembrare una follia e si è rivelato invece vincente, è quello di espandere l'esperienza legata al cibo di cui i clienti possono godere nei negozi rendendola unica e fruibile oltre le mura dei punti vendita: attraverso la tecnologia intendiamo allargare i limiti fisici del negozio creando la possibilità di godere ovunque di esperienze d'acquisto digitali ma emozionanti allo stesso tempo".

Ovunque, in qualsiasi momento

Questo progetto, partito con una nuova proposta di vendita online di prodotti attraverso la quale il cliente si immerge in un ambiente digitale che ricrea le immagini, i linguaggi e l'ambientazione tipica del negozio, vedrà ulteriori sviluppi grazie al recente accordo sottoscritto con Microsoft: "Vogliamo rendere questa esperienza ancora più interattiva - ha proseguito Guerra - personale e gratificante, più accessibile in termini di conoscenza e contenuti ma anche fruibile su scala internazionale. Mi piacerebbe che un giorno una nostra affezionata cliente potesse chiedere dei consigli al nostro macellaio Nicolò ovunque si trovi, in qualsiasi momento".

I negozi, il punto di forza di Eataly

La rivoluzione digitale di Eataly, insomma, parte proprio dai negozi: "Perché i negozi - ha concluso Andrea Guerra - rimangono il nostro punto di forza principale. Il successo di un business come il nostro dipende dalle emozioni che i negozi, i prodotti, i racconti riescono ad attivare nelle persone che entrano in contatto con noi, così da trasferire a loro anche valori immateriali come qualità, storia, tradizione e piacere. E al fianco di Microsoft siamo sicuri che riusciremo a farlo sempre di più".

Inizio pagina

AVVISO:

Spiacenti: non è possibile acquistare eventi, prodotti e/o Eataly Card all'interno dello stesso ordine.

Puoi comunque effettuare 2 ordini separati.

Grazie!