€ 0,00 0

La spesa di giugno

A giugno l'estate è ormai alle porte. Cresce la voglia di frutta e verdura da gustare crude, gustose e zuccherine. Ma quali? Ecco una breve guida per non sbagliare gli acquisti di frutta, verdura e pesce di stagione a giugno.

eataly-monaco-ortofrutta

La verdura di giugno

Asparagi: a giugno stanno per scomparire. Acquistali e utilizzali in una frittata con asparagi, zafferano e crema di pecorino.

“Barba di Frate” o agretti: con il suo gusto acidulo, può essere mangiata da sola cotta a vapore o abbinata a secondi di carne.

Basilico: ridotto in crema o in foglie a crudo, dona una freschezza incredibile ai piatti.

Carciofi: con il suo gusto unico un po’ dolce e un po’ amaro riesce a dare un’identità precisa a tutte le portate. Hai già provato la crema di carciofi e le altre bontà dello Store Online di Eataly?

Cetrioli: da mangiare crudo, in insalata o trasformato in salse, mentre è sconsigliato cuocerlo per non perdere tutte le sue proprietà nutritive.

Fagiolini: i baccelli immaturi dei fagioli sono ricchi di fibre, sali minerali e vitamina A. Possono essere bolliti o cotti in padella con olio, limone, sale e pepe.

Melanzane: si prestano a vari tipi di cottura, dalla griglia, alla frittura, al forno, nei sughi. Puoi usarle per preparare un panino con sorpresa di caponata.

Peperoni: ottimi crudi o cotti, sono tra gli ortaggi con il più alto contenuto di vitamina C, ancor più degli agrumi.

Piselli: possono dare vita a semplici vellutate, arricchire paste al forno e condire primi e secondi piatti di carne a lunga cottura, o essere protaginisti di un gustoso sformatino.

Pomodoro: il pomodoro è il re della dieta mediterranea. Crudo in insalata, in numerose varietà, o cotto per preparare il sugo: scopri la versione rivisitata da Eataly!

Prezzemolo: ricco di sali minerali, vitamine - A, C e K - fibre, proteine e carboidrati, ha proprietà ipotensive, diuretiche, lassative e curative.

Rape e cime di rapa: famose in Puglia per il sugo delle orecchiette o nei piatti di pesce, sono ottime anche stufate come contorno, con l'aggiunta di un po' di peperoncino.

Ravanelli: crudi e croccanti, possono essere tagliati a fettine in un'insalata o sgranocchiati interi.

Rucola: aromatica e pungente, la rucola è ricca di vitamina C, minerali e molta acqua. Contiene anche acido folico ed è quindi utile alle donne in gravidanza: provala negli gnocchi di miglio con pesto di rucola!

Taccole: questo legume si differenzia dagli altri perché va mangiato tuto, compreso il baccello. Provale in padella, stufate o in un sugo con i gamberi.

Zucchine: ricche di potassio e utili per la salute delle vie urinarie e dell'intestino, sono molto versatili e possono essere mangiate come contorno e nei sughi.

La frutta di giugno

La frutta di giugno

Albicocche: ricche di betacarotene e licopene, sono utili per la pelle e contro colesterolo e radicali liberi.

Anguria: zuccherina, leggera e poco calorica, aiuta a prevenire le malattie cardiache e a combattere il colesterolo.

Ciliegie: sono antidolorifici e antinfiammatori naturali e contengono anche vitamina A e C.

Fichi: dolci, ricchi di vitamine e proprietà antinfiammatorie, hanno un apporto calorico più basso di quello che si potrebbe pensare.

Fragole: se mangiate fresche e a temperatura ambiente conservano tutte le loro proprietà ed esaltano la loro funzione antiossidante.

Pesche: frutto zuccherino ricco di vitamina A, benefico durante l'esposizione al sole, e di vitamina C.

Prugne: ricche di vitamine e sali minerali, sono un buon rimedio contro la stanchezza.

Il pesce di giugno

Il pesce di giugno

Alici: pesce azzurro povero ma molto saporito, dall'alto contenuto di Omega 3, sono ottime fritte o marinate, ma anche nei sughi per la pasta, con il finocchietto. Prova la ricetta del tortino di alici con pinoli e finocchietto.

Dentice: di forma simile all’orata, ha bocca robusta e denti caniniformi e un colore grigio-azzurro. Buono alla brace, al cartoccio, all’acqua pazza, al forno o con olio a crudo e prezzemolo.

Pesce spada: dalla sagoma inconfondibile, è un pesce mediamente grasso, con filetti magrissimi e parti più grasse nella pancia. Ottimo alla griglia o al forno, si utilizza anche per preparare sughi come il ragù di pesce.

Razza: pesce bianco cartilagineo, così come gli squali, che vive sui fondali sabbiosi. Prima di consumarla, si consiglia di conservarla in congelatore per rendere la sua carne più tenera.

Ricciola: dalla caratteristica colorazione argentea azzurra, ha carne saporita e si presta alla cottura al vapore o al forno, ma è ottima anche nei sughi o cruda. Scopri la ricetta del carpaccio di riccola con zenzero, lime e melograno.

Scampo: un crostaceo dalle carni pregiate, di colore rosato con sfumature giallo-arancio. Ottimo bollito, alla griglia, fritto o anche crudo e nei sughi dei primi piatti.

Seppia: questo mollusco bianco è ottimo ripieno, alla griglia e nei sughi, per i quali si può utilizzare anche il suo nero, cioè il liquido espulso dall'animale in situazioni pericolose.

Sgombro: pesce azzurro con bocca a punta e occhi grandi. Lo sgombro è consigliato per il suo apporto in grassi omega-3, ha carni morbide e saporite e può sostituire il tonno.

Totano: spesso confuso con il calamaro, ha delle dimensioni molto più grandi e pinne differenti, che partono alla fine del corpo e sono corte. Per le sue carni tenere e delicate è molto amato in cucina e si può utilizzare in molte ricette.

Altri pesci di stagione a giugno sono: acciuga, cefalo, cernia, granchio, rana pescatrice, San Pietro, sarago, scorfano, sogliola, tonno rosso, triglia, vongola verace.

Ora che hai scoperto la frutta, la verdura e il pesce di giugno, sei pronto a fare i tuoi acquisti di stagione? Scopri le offerte del mese dello Store Online di Eataly!

I PRODOTTI CONSIGLIATI

Inizio pagina

AVVISO:

Spiacenti: non è possibile acquistare eventi, prodotti e/o Eataly Card all'interno dello stesso ordine.

Puoi comunque effettuare 2 ordini separati.

Grazie!