€ 0,00 0

L'esperto consiglia: pasta alla norma con ragù di ricciola

Sei alla ricerca di un primo di pesce originale per una cena in casa? Potrebbe darti una mano Giuseppe della Pescheria di Eataly Milano Smeraldo, che ha deciso di svelarci una ricetta speciale: la pasta alla norma con ragù di ricciola.

La ricetta di un primo di pesce originale: pasta alla norma con ragù di ricciola

Gli ingredienti della pasta alla norma con ragù di ricciola

Pasta (consigliati malloreddus o cavatelli) 350g
Ricciola 350g
1 melanzana grande
Polpa di pomodoro 300g
Basilico
Pinoli 100g
Olio di semi
Olio di oliva
Ricotta salata (facoltativa)
Sale, pepe e aglio qb

La ricetta della pasta alla norma con ragù di ricciola

- Il primo passo nella preparazione di questo primo di pesce originale è tagliare a cubetti la melanzana e farla spurgare mezz'ora con il sale grosso (scopri tutti i passaggi per pulire e spurgare le melanzane)
- Asciugarla, friggerla in abbondante olio di semi e tenerla da parte.
- In un tegame fare un soffritto con l'aglio, qualche foglia di basilico e la polpa di pomodoro, aggiustare di sale, aggiungere un pizzico di zucchero e cuocere 20 minuti.
- In un'altra padella scaldare l'olio d'oliva e cuocervi la ricciola tagliata a cubetti per 5 minuti: si tratta di un pesce dalle carni sode e saporite, ideale per i sughi.
- Nel frattempo lessare la pasta e scolarla parecchio al dente.
- Farla saltare per 3 minuti con il sugo di pomodoro, prima di aggiungere le melanzane e la ricciola.
- Togliere dal fuoco la padella dopo 1 altro minuto e il tuo primo di pesce originale è pronto: servilo decorando con basilico fresco e, se ti piace, con la ricotta salata.

Sei interessato alle dritte dei nostri esperti? Allora scopri come fare un vero brasato con i consigli di Niccolò Palazzo, responsabile della Macelleria di Eataly Milano Smeraldo!

I PRODOTTI CONSIGLIATI

Inizio pagina

AVVISO:

Spiacenti: non è possibile acquistare eventi, prodotti e/o Eataly Card all'interno dello stesso ordine.

Puoi comunque effettuare 2 ordini separati.

Grazie!