€ 0,00 0

Leonardo non era vegetariano

Leonardo non era vegetarianoIn collaborazione con il Museo Ideale Leonardo Da Vinci, Eataly ti invita a sfogliare le pagine di un affascinante viaggio alla scoperta delle liste della spesa di Leonardo, grazie alle quali Enrico Panero, lo chef di Eataly Firenze, ha realizzato una serie di ricette.

Pubblicato in occasione di Expo 2015, è disponibile nelle librerie.coop di Eataly una grande raccolta di saggi, fotografie e ricette che partono da uno dei più importanti artisti, inventori, scienziati del Quattrocento: Leonardo non era vegetariano -Dalla lista della spesa di Leonardo alle ricette di Enrico Panero, edito da Maschietto Editore.

Prenotati subito alla presentazione del libro in programma nel mese di novembre nei punti vendita Eataly, con gli showcooking di Enrico Panero e l'assaggio delle ricette presentate nel volume.

Il volume, con introduzione scritta da Oscar Farinetti, è a cura di Alessandro Vezzosi e Agnese Sabato del Museo Ideale Leonardo Da Vinci di arte, utopia e cultura della terra, il primo dedicato all'arte, alla cultura, alla vita e alla complessità di Leonardo, con i contributi di Annamaria Tossani, Davide Paolini e Cristina Acidini.

Otto i capitoli storici che, attraverso una minuziosa ricerca di materiali come codici, appunti, iconografie e aneddoti, ci regalano uno spaccato della storia, della vita e delle opere di Leonardo Da Vinci, e si pongono alcune domande che non troveranno una risposta univoca.

Tra queste, il presunto vegetarianesimo del grande inventore: è opinione comune infatti che Leonardo non mangiasse carne ma alcuni appunti e progetti mettono del tutto in discussione questa idea, come avrai modo di leggere nelle pagine del libro.

A ciascun capitolo sono collegate due ricette create da Enrico Panero, il giovane e raffinato chef del ristorante Da Vinci di Eataly Firenze, partendo dalla lista della spesa e dagli appunti del grande inventore toscano.

Enrico Panero - Da Vinci

Tra i progetti innovativi di Leonardo, alcuni anticipano i moderni strumenti di cottura del cibo, come i sistemi che Leonardo aveva pensato per affumicare le carni o addirittura il frigorifero che, con il suo sistema di raffreddamento, deriva dalla macchina del freddo del Da Vinci.

Ma Leonardo fu anche un grande la appassionato di viticoltura e produzione di vino, si interessava alla valorizzazione dei prodotti della propria terra, era attento alla salute e alla dieta, intesa come principio di alimentazione.

"Se vuoi star sano, osserva questa norma:
non mangiar senza voglia e cena leve;
mastica bene, e quel che in te riceve
sia ben cotto e di semplice forma".
Leonardo

Enrico Panero è stato quindi chiesto di interpretare, in chiave enogastronomica, i manoscritti di Leonardo. Ciascuna delle 15 ricette raccolte nel libro e presentate dall'esperta di cucina Annamaria Tossani, si contraddistingue per la sua raffinatezza e allo stesso tempo semplicità.

Leonardo non era vegetariano

Un piccolo assaggio?

"Semplicità di un equilibrio complesso ispirato all'Uomo Vitruviano":
Carpaccio di manzo con ceviche di frutta e verdura
e sorbetto di barbabietola e rafano

"Leonardo salutista. Un primo piatto ambizioso dai sapori puri":
Riso Carnaroli alla lattuga e limone,
salsa di ostrica con crudo di mare

Le fotografie di Yari Marcelli e le descrizioni a cura di Enrico Panero illustrano le diverse fasi di ogni singola ricetta in quello che è a tutti gli effetti un manuale di cucina contemporanea, e danno modo a chiunque si voglia cimentare di riproporla comodamente a casa.

Leonardo non era vegetariano
Completano il volume un importante contributo storico-artistico su una delle più note opere leonardesche, il Cenacolo, a cura di Cristina Acidini, tra le massime esperte del mondo dell'arte di Leonardo, il glossario con gli ingredienti studiati da Leonardo e presenti nelle ricette di Panero, e la cronologia leonardiana.

Potrai trovare Leonardo non era vegetariano nelle librerie.coop di Eataly Torino Lingotto, Eataly Milano Smeraldo, Eataly Roma, Eataly Firenze, Eataly Monticello.
Prossimamente, il libro sarà presente anche nelle altre librerie.

A questo punto, non ci resta che augurarti buona lettura, ti aspettiamo nei punti vendita Eataly!

 

La scheda del libro
Titolo: Leonardo non era vegetariano
Dalla lista della spesa di Leonardo alla ricette di Enrico Panero
Autore: AAVV
Prefazione: Oscar Farinetti
Editore: Maschietto Editore
Pagine: 192
Pubblicazione: luglio 2015
Prezzo: € 19,00

Inizio pagina