€ 0,00 0

Come conservare, sbucciare e cuocere le castagne

Se sei andato a raccogliere le castagne, o se più semplicemente le hai comprate, potresti essere interessato anche a come conservare le castagne il più a lungo possibile, come sbucciarle e come cucinarle: ecco qualche consiglio che potrebbe esserti utile.

Come conservare le castagne

Le castagne non trattate durano circa 15 giorni, dopodiché la loro polpa comincia a deteriorarsi. Ma esiste un rimedio molto semplice per allungare loro la vita: è sufficiente metterle a bagno nell'acqua fredda per 3 o 4 giorni e poi lasciarle asciugare naturalmente in ambiente ombreggiato e areato: dopo questa "cura", potranno durare fino a 2 mesi. In frigorifero avranno una durata ancora maggiore, mentre è possibile anche congelarle, sbucciate o intere.

Come conservare le castagne

Come cuocere le castagne

A questo punto, non ti resterà che gustare le castagne, un alimento molto nutriente ed energetico dagli ottimi valori nutrizionali, ricco di carboidrati complessi e acqua e con pochissimi zuccheri. Oltre che bollite o arrostite, puoi cuocerle al forno, gustarle secche, trasformate in farina o come gustose creme. O ancora utilizzarle nei tuoi piatti: hai già provato la zuppa di zucca, castagne e prosciutto crudo, la polentina di castagne con robiola e la focaccia con lardo d'Arnad e castagne?

Come fare le caldarroste

Il metodo più tradizionale per cuocere le castagne è quello di arrostirle sul fuoco vivo: basterà inciderle con un coltello per una lunghezza di circa 2 centimetri e metterle in una padella forata sul fuoco. Per una cottura uniforme è importante girarle una ad una frequentemente.

Come cuocere le castagne

Come cuocere le castagne al forno

Un'alternativa più semplice è quella di cuocere le castagne nel forno, sempre dopo averle incise e girandole spesso. Saranno leggermente più secche e meno abbrustolite, ma ugualmente buone.

Come lessare le castagne

Le castagne possono essere cotte in acqua bollente in due modi: con entrambe le bucce o dopo aver eliminato la buccia più esterna e conservando solo la pellicina a contatto con il frutto. Nel primo caso dovranno cuocere per circa 30 minuti, nel secondo 15. Una volta cotte, dovranno essere sbucciate una ad una lasciando le altre castagne nell'acqua, in modo che contuinuino ad ammorbidirsi e sia più facile sbucciarle. Dopo averle sbucciate, possono essere mangiate, usate in una ricetta oppure frullate per preparare una purea da gustare o utilizzare in un dolce.

La ricetta della polentina castagne e robiola

Come sbucciare le castagne

A volte, la sottile pellicola che avvolge le castagne è un osso duro da eliminare: come toglierla? Esistono 3 semplici trucchi:

- metterle a mollo nell'acqua prima di bollirle per facilitare questa operazione;
- nel caso delle castagne bollite, aggiungere un cucchiaio di olio all'acqua di bollitura;
- nel caso delle castagne arrosto, sbucciarle calde dopo averle avvolte con un panno umido.

E ora scopri come raccogliere le castagne e come selezionarle!

I PRODOTTI CONSIGLIATI

Inizio pagina

AVVISO:

Spiacenti: non è possibile acquistare eventi, prodotti e/o Eataly Card all'interno dello stesso ordine.

Puoi comunque effettuare 2 ordini separati.

Grazie!