€ 0,00 0

ABC del vino: un'introduzione al mondo del vino

Questo articolo è scritto per Eataly Magazine da Giovanni Franco, enologo, tecnico degustatore ed esperto in analisi sensoriale, che nel corso dei prossimi mesi ti guiderà alla scoperta del vino. 

Sorseggiare un calice di vino può sembrare un gioco da ragazzi. Ma farlo con tecnica e passione può rendere tutto più interessante e... divertente! Questa guida ti aiuterà ad avvicinarti mondo del vino con semplicità, fornendoti gli strumenti necessari per assaporarlo con gusto e soddisfazione. 
Benvenuto alla prima puntata dell'ABC del vino

L'ABC del vino: un'introduzione al mondo del vino

Sono nato a Torino, dove mio padre, lasciata la Langa, si trasferì per cercare lavoro nel primo dopoguerra. Studi in pedagogia, sociologia e psicologia, che mi hanno permesso di lavorare nelle aule scolastiche per oltre quarant’anni. Ripensando a quando il vino è entrato nei miei interessi, che questo è successo inconsciamente fin da giovane. Mio padre era solito pranzare e cenare con la bottiglia di vino sul tavolo dalla quale si versava, con gesto rituale, il consueto bicchiere a pasto. Poi preso il bicchiere in mano, mentre chiacchierava con noi, lo osservava e intercalava brevi parole di commento che sembravano un fatto personale tra lui e il vino.

Gli aggettivi del vino…

Ciàir - limpido, linger - leggero, pèis - pesante: io annotavo queste espressioni. E se il termine limpido mi era abbastanza comprensibile, non potevo capacitarmi che quello stesso bicchiere riempito con la medesima quantità a volte potesse essere leggero, a volte pesante. La situazione diventava ancora più intrigante quando passando velocemente il bicchiere sotto il naso sentenziava polid - pulito. Io ero perplesso: come si può affermare che una cosa è pulita annusandola e non osservandola?

… e le domande

Infine, quando il vino arrivava alla bocca ecco parole come fiach - molle, dur - duro, longh - lungo, curt - corto, fresch - fresco, caud - caldo, che suscitavano in me interrogativi e domande a cui non sapevo dare risposta: talvolta dubitavo persino della sua lucidità mentale! Tutto questo si ripeteva ogniqualvolta in tavola arrivava una bottiglia nuova. Le parole non erano sempre le stesse: gli aggettivi chiaro, grasso, spigoloso, fermo potevano trasformarsi in torbido, magro, liscio e mosso. E questo mi incuriosiva sempre di più.

Una curiosità senza fine

Non avevo ancora capito che stava cercando un dialogo con quel vino, lo stava interrogando e, quasi suggerendogli le risposte cercava di capire come fosse: degustava. Anch’io avrei voluto capire il perché di quelle parole, anch’io avrei voluto capire cosa c’era dentro quel bicchiere. Ecco innescata la mia curiosità: la curiosità di capire, sapere, interpretare, indagare quel liquido a volte rosso, a volte bianco, a volte rosato è stata sicuramente la spinta, lo stimolo che ha reso il vino uno dei miei interessi.

Degustazione_ABC_del_vino

I ricordi del vino

Con questi dolci ricordi nella mente penso che tutte le persone, mosse dalla molla della curiosità, possano diventare dei bravi assaggiatori. La curiosità è l’unica qualità da cui non si può prescindere: sono sicuro che l’essere curiosi porterà ognuno ad apprezzare e conoscere la differenza tra bere e degustare, dove degustare non è solo bere ma anche interpretare. Degustare è curiosità diventata conoscenza.

Il vino che riscalda e raffredda i momenti

Anche senza conoscenze si possono fare apprezzamenti sul vino. Sorseggiando un vino si può dire “a me piace, a me non piace” rispondendo a suggestioni soggettive. Le stesse affermazioni potrebbero anche essere figlie di una bella bevuta in compagnia, di un momento fraterno, di una litigata, di una buona cena, di una chiacchierata, di ricordi piacevoli o no dove il vino diventa un liquido astratto che riscalda o gela quei momenti.

Il vino è di tutti

Nessuno dovrebbe contestare un giudizio personale: ma forse, in questo caso, non si può parlare di degustazione. La degustazione è in primis curiosità, ricerca e cultura, e solo infine sensazioni ed emozioni personali. Questa è l’introduzione a una serie di appunti che parleranno di vino e di degustazione in modo semplice e (spero) comprensibile: un ABC del vino e della degustazione.

Se ti piace il vino, se sei una persona curiosa, se vuoi conoscere… si comincia!

Giovanni Franco

Il mondo del vino ti ha già conquistato? Corri alla seconda puntata dell'ABC del vino!

Inizio pagina

AVVISO:

Spiacenti: non è possibile acquistare eventi, prodotti e/o Eataly Card all'interno dello stesso ordine.

Puoi comunque effettuare 2 ordini separati.

Grazie!