CONSEGNA GRATUITA IN TUTTA ITALIA PER ORDINI SOPRA I 99 €!

Inserisci il CAP

Olio extravergine di oliva: proprietà e tipologie

Nell’antichità lo chiamavano “oro liquido” e ancora oggi risulta un nome perfettamente calzante. Indispensabile in tutte le nostre cucina, la sua presenza in dispensa ha un che di rassicurante che ci fa sentire pronti ad affrontare qualunque ricetta, semplice o complessa che sia.

L’olio extravergine di oliva è uno dei pilastri su cui si fonda la cucina mediterranea, grazie alla sua straordinaria bontà e versatilità. C’è a chi piace delicato e chi invece lo preferisce intenso, quasi pungente. Ne esistono di più fruttati e alcuni che sembrano addirittura piccanti.
Ma sei sicuro di sapere tutto su questo straordinario ingrediente?

In questo articolo ti abbiamo raccontato tutto sulle sue origini e sulle caratteristiche che contraddistinguono un buon olio extravergine di oliva: oggi, invece, ti parleremo delle sue proprietà, delle diverse provenienze che può avere e di come questo influenzi il suo gusto e il suo profumo.
Leggi l’articolo per scoprirne di più!

Olio extravergine di oliva: proprietà e tipologie

Le proprietà dell’olio extravergine di oliva

Lo abbiamo detto, l’olio di oliva è uno dei veri e propri protagonisti della nostra alimentazione. Soprattutto grazie alla sua bontà e alla sua versatilità, certo. Ma c’è anche un altro grande motivo che lo rende così utilizzato e diffuso all’interno della dieta mediterranea: la sua ricchezza in termini di proprietà benefiche.

Ormai sono moltissimi gli studi che ne hanno dimostrato, nel corso del tempo, l’importanza per il nostro organismo, tanto che ormai viene considerato una delle migliori fonti di grassi per la nostra alimentazione (se non la migliore in assoluto). Ma cosa rende, nello specifico, l’olio extravergine di oliva un vero e proprio alleato della nostra salute?

Innanzitutto, grazie alla presenza, all’interno della sua formulazione, dell’acido oleico, acido linoleico e acido linolenico, ricopre un ruolo fondamentale a sostegno e a protezione del sistema cardiovascolare, non apportando nuovo colesterolo e tenendo sotto controllo i livelli di quello già presente nel nostro organismo.
Ha inoltre un importante funzione antiossidante, in grado di contrastare la comparsa dei radicali liberi, e di protezione della pelle, grazie ad un mix tra vitamina A, vitamina E e carotenoidi, tutti presenti in abbondanza all’interno dell’olio.

Come tutte le cose belle della vita, però, se ne deve fare un uso moderato per poter beneficiare al meglio dei suoi aspetti positivi: perciò via libera all’olio extravergine di oliva a tavola… ma con moderazione!

Le diverse provenienze dell’olio extravergine di oliva

Adesso che sappiamo che, se utilizzato in modo equilibrato, può essere addirittura un alimento da cui il nostro organismo può trarre beneficio, dobbiamo solo capire quale scegliere per essere sicuri di avere sempre a portata di mano un olio di nostro gradimento.

Nella scelta dell’olio più adatto al nostro palato è fondamentale conoscerne la provenienza: a seconda della regione di Italia in cui viene prodotto l’olio e da cui, soprattutto, provengono le olive utilizzate per realizzarlo, infatti, il suo sapore, il suo profumo e il suo gusto possono cambiare completamente, dando vita a prodotti molto diversi.

Per aiutarti a orientarti nelle moltissime opzioni e alternative che rendono il mondo degli oli extravergine di oliva così ricco, ti diamo alcune piccole e semplici indicazioni.
Se ami i sapori più dolci e delicati, quello che fa per te potrebbe essere un olio proveniente dalle regioni del Nord Italia. Tra i migliori oli di oliva provenienti da questa area di Italia vengono dalla Lombardia, dalla Riviera Ligure e dal Lago di Garda, dove l'ulivo favorisce di un clima più freddo in zone collinari poco affette da sbalzi di temperatura importanti che andrebbero a danneggiare la pianta. Delicato e leggero, è un olio che si abbina perfettamente con carni bianche, pesce crudo e risotti.

Nel Centro Italia dove invece il clima è più caldo, le olive vengono coltivate e raccolte in tutte le regioni, dalla Toscana all'Abruzzo. L'olio proveniente da queste zone ha degli aromi più intensi e pronunciati, con sentori erbacei e piacevolmente pungenti: è perfetto da abbinare con piatti dal sapore più deciso come le verdure amare, le zuppe di cereali o la carne stufata o di selvaggina.

E infine, nel Sud Italia, comprese le isole, la coltivazione dell'ulivo è una fra le più antiche, tanto che ormai questa pianta è diventata parte integrante del paesaggio di questa zona. E' un'area in cui il clima è secco e caldo, perfetto per regalare all'olio un sapore incredibilmente fruttato e aromatico che lo rende semplicemente indimenticabile. Gli oli provenienti da queste regioni sono perfetti per abbinarsi con piatti e alimenti dal sapore deciso e intenso o per ravvivare il loro sapore, come succede con il pane casereccio, le bruschette o la carne rossa.

Insomma, qualunque siano i tuoi gusti, esiste un olio d’oliva perfetto per te: trovalo nella nostra categoria dedicata!

Ecco alcuni dei nostri oli:

Scopri tutta la categoria