€ 0,00 0
20/03/2019

3 pizzaioli: ad ognuno la sua giornata

Questo evento è terminato, ma ce ne sono molti altri in programma. Scopri tutti gli altri eventi e le iniziative di Eataly Milano Smeraldo!

In occasione della settimana dedicata alla panetteria e alla pizzeria ti invitiamo per una tre giorni imperdibile. A pranzo e a cena, tre pizzaioli ospiti ti aspettano per farti assaggiare le loro pizze impastate rigorosamente con farine Mulino Marino e arricchite da prodotti di altissima qualità!

La pizza di Eataly

Stefano Vola. "Vola Bontà per tutti". Stefano Vola, classe 1991, è piemontese e ha una grande passione per la pizza. Nasce e cresce in terra di Langa, precisamente a Santo Stefano Balbo, in provincia di Cuneo, piccolo paese che ha dato i natali a Cesare Pavese e dove c’era la sua pizzeria/bottega Vola- Bontà per tutti. Instancabile e sempre in movimento, sperimenta e propone, sulla pizza, prodotti del suo territorio secondo stagionalità - patate di Alta Langa, formaggio raschera d'alpeggio, carne all'albese, gocce di bagna cauda, porri di Cervere, nocciola Tonda Gentile – riuscendo a conquistare un pubblico sempre più ampio e vincendo molti premi. 

IL MENU:

- La bufala di Cuneo: mozzarella di bufala del caseificio Moris, pomodoro pelato Prunotto e basilico fresco - 10 €
- Alta Langa: patate biologiche La Felicina, scamorza affumicata e olio all'aglio di Caraglio - 12,00 €
- La pizza della valle di Belbo: pomodoro pelato az. agricola Mariangela Prunotto, prosciutto cotto della cooperativa carni valle Belbo e Raschera - 13,00 €
- La tradizione rivisitata: scamorza affumicata, acciughe del mar cantabrico al verde come da tradizione piemontese e pomodorini confit az agricola Mariangela Prunotto - 15,00 €

 Fabio Ciriaci - "Gusto Madre" (Alba). Fabio Ciriaci. Nato e cresciuto in Piemonte, classe 1987, si appassiona alla cucina grazie a nonna Elvira, maestra dei fornelli.  All'età di 14 anni, frequentando l'istituto alberghiero di Torino e grazie al suo insegnante Renato Crivello, capisce che la cucina è il suo mondo e inizia a lavorare come aiuto cuoco in diversi ristoranti della Costa Azzurra e della Costa Smeraldo per poi proseguire la sua esperienza presso il ristorante stellato "Aimo e Nadia", a Milano. Al termine del percorso scolastico inizia la sua avventura come aiuto cuoco nel ristorante "Dolce Stil Novo" di Alfredo Russo (TO) ed è proprio qui che il suo interesse si sposta sulla pasticceria, tanto da portarlo a lavorare per un anno come pasticcere da Baratti&Milano. La voglia di imparare a progredire continua a crescere e poco dopo decide di accettare una grandissima opportunità lavorativa presso Eataly Torino dove gli venne affidato il ruolo di gestione della pasticceria di Luca Montersino. Dopo un anno e mezzo inizia a lavorare nel suo laboratorio "Golosi di Salute" in qualità di responsabile di produzione. Qui inventa e brevetta un grasso vegetale, sostituto del burro e della margarina a base di olio di riso e burro di cacao, tuttora in commercio con il nome di Risolì. Sempre qui, inoltre, si appassiona al "lievito madre" in tutte le sue sfumature e utilizzi. Durante questa esperienza conosce la moglie Francesca, con la quale crea il ristorante Gusto Madre, un concept di "pizzeria contemporanea" sinonimo di ricerca del gusto semplice e autentico. Grazie all'utilizzo del lievito madre e alla selezione di ingredienti di qualità, ogni piatto richiama il "gusto di una volta" rivisitato in chiave contemporanea; particolare attenzione è dedicata, inoltre alla carta dessert e ai grandi lievitati, per un'esperienza di gusto completa. Grazie alla pizza Fabio Ciriaci è riuscito a creare il connubio perfetto di tutte le sue passioni: attraverso l'impasto, infatti, riesce a coniugare cucina, panificazione e pasticceria di alta qualità. Progetti futuri? La creazione di un laboratorio di produzione di pasticceria e lievitati di alta qualità.

IL MENU:

- Sei soffice ai 5 cereali con pomodoro dell'Agro Sarnese Nocerino DOP, burrata di Gioia del colle, acciughe del mar Cantabrico e olio extra vergine d'oliva al basilico - 14,00 €
- Sei soffice ai 5 cereali con semi tostati farcita con crema di broccoli, spinaci, radicchio, finocchi, pomodorini confit, Tibert (caseificio La Bruna) e fior di latte - 13,00 €

Andrea Morini - "Da Cecio" (Lucca)“Giovane pizzaiolo con la passione per le farine buone e le lunghe lievitazioni, per i prodotti stagionali e del territorio, che seleziona con cura”, dice di lui la guida de L’Espresso. Il punto di forza di Andrea Morini è infatti la scelta delle materie prime: dalla Garfagnana, dal lungoserchio, pomodoro bio e mozzarella di solo latte italiano proveniente da piccole stalle toscane. A questo si aggiunge la spesa fatta ogni giorno, la scelta delle farine del Mulino Marino e la lievitazione naturale. “Sono orgoglioso e lusingato di comparire nuovamente sul Gambero Rosso e per la prima volta sulla guida de L’Espresso. E sono felice che le mie scelte in fatto di pizza, ingredienti, farine, sia apprezzata. Non potrei fare quello che faccio, se non lo facessi come lo faccio”, conclude Andrea Morini.

IL MENU:

- Base bianca, patate viola, lardo di cinta senese DOP, taleggio - 15,00 €
- Base con semi, ricotta della Garfagnana, pancetta, porchetta al forno - 14,00 €
- Cavolo verza stufato, capocollo di cinta senese DOP, stracciata di bufala - 14,00 €
- Focaccia: spinacino, carpaccio di chianina, stracchino artigianale - 15,00 €

Inizio pagina