€ 0,00 0

Arancello 0,70l

Arancello 0,70l

Di Leva

Spiacenti: non è possibile acquistare eventi, prodotti e/o Eataly Card all'interno dello stesso ordine. Acquistali separatamente.

Ooppss: cortesemente effettua ordini separati per le confezioni natalizie e per gli altri prodotti. Questo ci aiuterà ad offrirti un servizio migliore in vista delle feste. Grazie.

Disponibilità: Non disponibile

Prezzo di listino: € 13,90

Prezzo Speciale € 9,90

  • Descrizione
  • Dettagli
  • Ingredienti

Una bottega antica quella della famiglia di Leva che da inizio Novecento a Sorrento realizza liquori eccellenti con materie prime e avorazioni uniche.

L'Arancello è ottenuto con la stessa tecnica di produzione del limoncello, fiore all'occhiello di casa Di Leva. Ricetta originale di inizio secolo, pelatura manuale e lavorazione delle scorze di arancia che avviene tassativamente entro le 24 ore successive alla raccolta.

Da servire ben freddo o con un cubetto di ghiaccio, è un liquore profumato buono da gustare a fine pasto e per aromatizzare i dolci. Alcool 25% vol.

Cod. 93526
Gradazione Alcolica 25%
Produttore Di Leva
Prodotto in Italia
Regione Campania
Capacità 0,70l
Prezzo al Litro € 19,86 € 14,14 / l
Zucchero , alcool origine agricola, scorze di arance 40%

Storia del produttore

Per la famiglia Di Leva tutto cominciò nel 1930, a Sorrento, quando Francesco Di Leva e sua moglie Margherita intrapresero un’attività specializzata nella lavorazione di latte di mandorla, anice, sciroppi di frutta, infusi e liquori a base di agrumi. E’ nell’antica bottega di via Fuoro che nasce il Citrus, antenato dell’ormai famosissimo Limoncello. Durante gli anni Novanta la famiglia Di Leva si specializza nella produzione di limoncello con una prerogativa: la pelatura manuale dei limoni, atta a tener lontano la parte bianca della scorza, che altrimenti conferirebbe dell’amarognolo al liquore. Oggi è la terza generazione a mantenere alta la tradizione di famiglia e a fare suoi i segreti del mestiere che Giovanni, e prima di lui la nonna Margherita, annotavano in un quaderno, fedele custode delle autentiche ricette di un tempo.

Dello stesso produttore

Inizio pagina