€ 0,00 0

I prodotti tipici piemontesi e valdostani

In Giro per l’Italia con Eataly è un tour attraverso le regione italiane che vi condurrà alla scoperta delle tradizioni enogastronomiche del nostro paese. Un complemento del racconto sulla biodiversità italiana del gusto che troverete nel padiglione Eataly a Expo 2015 con i suoi 20 ristoranti regionali.

Il Piemonte, una miniera di biodiversità, una grande varietà di prodotti tipici figli di un’importante tradizione agricola e gastronomica. Un territorio vario che, a parte il mare, raccoglie ogni tipo di morfologia: dalle pianure dell’alessandrino, passando per le dolci colline della Langa fino alle valli alpine.

I prodotti tipici piemontesi

La produzione casearia, forte delle storiche influenze francesi, è tra le più importanti d’Italia con eccellenze uniche quali la Robiola di Roccaverano DOP, un formaggio a base di latte prevalentemente caprino dal gusto dolce e fresco, offerto spesso come antipasto accompagnato con il classico bagnet vert, una salsa tradizionale a base di prezzemolo, aglio, pane e acciughe.

Un’altra robiola, il Murazzano DOP, prodotto nell’Alta Langa con latte ovino, ha origini molto antiche, è citato negli scritti di Plinio il Vecchio.
Anche la Toma Piemontese DOP è un formaggio prodotto fin dai tempi dell’Impero Romano, tipico delle valli alpine, prodotto con latte vaccino con una stagionatura che varia dai 25 ai 40 giorni fino ai 60 e più giorni per le tome d’alpeggio.
Nel cuneese nasce il Castelmagno DOP, prodotto con latte di vacca che produce naturalmente una erborinatura senza l’inoculazione di muffe esterne. Ha una crosta sottile ma compatta, il sapore è inizialmente dolce e vira verso il forte e piccante con l’aumentare della stagionatura, è il protagonista di molte ricette della zona come il risotto con il Castelmagno.

Piemonte

La razza piemontese, o Fassone, è una razza di carne bovina di taglio medio ma con un’ottima resa sia nella quantità che nella qualità delle carni, considerate tra le più pregiate di tutta Italia. Le carni sono molto tenere e con un basso contenuto di grasso, perfetta per essere consumata anche cruda nella tipica tartare. Dalle stesse carni bovine lavorate insieme a selezionato grasso suino nasce la salciccia di Bra, da consumare fresca durante tutto l’anno, anche cruda.

La Nocciola del Piemonte DOP è il frutto più caratteristico della regione, specificatamente si tratta della varietà Tonda Gentile coltivata nelle colline di Langa, Roero e Monferrato. Questo frutto trova la sua massima espressione nell’incontro con il cioccolato, una tradizione che nasceva dall’esigenza di rendere meno costosi i prodotti a base di cacao, un tempo poco reperibile, da cui nascono dolci tipici come i gjanduiotti e le creme di cioccolato e nocciola.
Tra le altre coltivazioni tipiche vanno ricordate le Pesche di Volpedo, dal profumo gradevole ed intenso, con un giusto equilibrio tra contenuto zuccherino ed acidità del succo; il Peperone di Carmagnola, componente essenziale della bagna cauda ma anche perfetto in abbinamento con arrosti e bolliti.

Basta un nome, Barolo, per sottolineare l’importanza della regione nel panorama enologico mondiale, la massima espressione delle uve nebbiolo che trova nel piccolo comune della Langa il territorio perfetto per crescere. Tutto il territorio della Langa e del Roero è un susseguirsi di vigneti e grandi denominazioni: Barbaresco, Barbera, Dolcetto D’Alba, Arneis, gli spumanti Alta Langa.

Valle D'Aosta

I prodotti tipici valdostani

Il prodotto tipico più famoso della Valle D’Aosta è la Fontina, formaggio prodotto da latte crudo bovino di razza valdostana, affinato per almeno tre mesi in grotta, con crosta rossastra, dalla pasta morbida con gusto dolce, con una intensità che aumenta con la maturazione.
Nella bassa valle, dove i ripidi versanti non consentono l’allevamento dei bovini, la terra è allevata a castagno ma tradizionalmente si allevano anche i maiali che, alimentati a castagne, producono il pregiato Lardo D’Argnan DOP.

Il territorio principe per la produzione enologica sono i comuni di Morgex et la Salle, ai piedi del Monte Bianco, dove una tradizione antica di viticoltura eroica, basata su terrazzamenti ricavati con muretti a secco, produce ottimi vini da vitigni autoctoni come il Prié Blanc e il Priet Rouge.

E adesso scopri i prodotti tipici lombardi!

Inizio pagina

AVVISO:

Spiacenti: non è possibile acquistare eventi, prodotti e/o Eataly Card all'interno dello stesso ordine.

Puoi comunque effettuare 2 ordini separati.

Grazie!