CONSEGNA GRATUITA IN TUTTA ITALIA PER ORDINI SOPRA I 99 €!

Inserisci il CAP

Le migliori ricette a base di funghi: facili, veloci e buonissime

Ah, i funghi.
Se non li assaporiamo almeno una volta, anche solo di sfuggita, non abbiamo la reale percezione che sia ufficialmente iniziato l’autunno. Non importa quante foglie siano già diventate arancioni, quanto le giornate si siano accorciate e l’aria si sia fatta più fredda: noi abbiamo bisogno di sentire il profumo dei funghi per sentirci trasportarti nell’atmosfera autunnale.
Profumati, golosi e versatili, il loro arrivo sulle nostre tavole segna un innegabile cambio di stagione, il caldo che lascia pian piano spazio all’aria più frizzantina e fredda, tipica dell’inverno.  Nel cuore (e nella pancia!) di ciascuno di noi si fa sempre più strada la voglia di piatti più sostanziosi e nutrienti, in grado di rinfrancarci nel corpo e nell’anima. Ed esiste forse un prodotto migliore, per regalarci una coccola piena di gusto e calore, dei funghi?
Al solo pensarci sono in grado di farci venire l’acquolina in bocca e possiamo già sentire un buchino che si apre nel nostro stomaco: cucinarli sembra difficile, a causa del loro profumo e del loro sapore piuttosto intensi, ma in realtà esistono molte ricette semplici e veloci a base di funghi che ti faranno sentire un vero chef e ti faranno fare un figurone con i tuoi ospiti.
Scopri insieme a noi le migliori ricette a base di funghi!

Il risotto ai funghi

Iniziamo con un grande classico delle ricette a base di funghi, uno dei primi piatti più gustosi e amati della tradizione culinaria italiana. Basta nominarlo per farci illuminare gli occhi e il sorriso di una luce che solo le cose davvero buone e genuine sanno regalarci.
Il risotto ai funghi è un vero e proprio patrimonio della nostra cucina tradizionale, uno di quelli che va protetto, tramandato di generazione in generazione e celebrato: ed è proprio per celebrarlo, quindi, che ti spieghiamo come prepararne una versione davvero golosa, in modo semplice e veloce.

Per realizzare questo primo piatto tipicamente autunnale, inizia subito a pulire i funghi (possibilmente porcini), eliminando ogni residuo di terra e mettili da parte. Trita poi finemente 1 scalogno e fallo soffriggere a puntino, e poi aggiungi in padella 280g di riso Carnaroli e lascialo tostare per qualche minuto. Aggiungi il vino bianco per sfumare un po’ e continua a mescolare fino a quando non si sarà asciugato del tutto: a questo punto aggiungi un po’ alla volta del brodo e prima i gambi dei funghi porcini tritati finemente e poi anche la testa. Quando il riso è cotto, spegni il fuoco sotto la pentola, aggiungi al riso 50g di burro e, a piacere del prezzemolo: a questo punto il tuo riso dovrebbe essere pronto, morbido, cremoso e soprattutto buonissimo.

Un vero grande classico di cui non potrai mai avere abbastanza.

Le tagliatelle ai funghi

Le tagliatelle ai funghi sono uno di quei piatti che hanno il magico potere di farci ritornare alla mente solo ricordi felice, come i grandi pranzi domenicali, in famiglia o con amici, in cui ci si incontra tutti insieme dopo tanto tempo. Quei pranzi in cui gli ingredienti principali sono il buon cibo, certo, ma anche le risate, l’affetto e i racconti di chi non si vede da tempo: ecco, le tagliatelle ai funghi a noi ricordano proprio quei momenti lì ed è per questo che ci siamo particolarmente affezionati.

Per fortuna, ricreare la loro magia anche a casa propria è semplicissimo. Preparare le tagliatelle fatte in casa può essere leggermente impegnativo e dispendioso di tempo, per questo noi ti consigliamo di comprarle già pronte e ti assicuriamo che il sapore finale sarà egualmente gustoso. Se invece hai voglia di prepararle in casa, scopri come fare la pasta fresca all’uovo!

Per preparare il sugo, invece, dovrai innanzitutto pulire 500g di funghi (ti consigliamo i funghi porcini!), eliminando l’eventuale terriccio dal gambo con un coltellino o con un panno leggermente inumidito e una volta puliti, tagliali a fettine. Nel frattempo, fai sciogliere in una padella 50g di burro e, quando sarà fuso, aggiungi anche 35g di olio e lascia scaldare il tutto per qualche minuto, prima di versare nella padella anche i funghi tagliati insieme ad uno spicchio d’aglio. Lasciali cuocere per circa 10 minuti, aggiungendo sale e pepe a piacere.
A questo punto, fai cuocere anche le tagliatelle e toglile dal fuoco qualche minuto prima rispetto ai minuti di cottura indicati nella confezione: scolale direttamente nella padella con i funghi e accendi di nuovo il fuoco basso per qualche minuto, amalgamando la pasta con gli ingredienti del sugo. Se le tagliatelle risultano troppo asciutte, aggiungi un po’ di acqua di cottura: sentirai che bontà e che profumo!

le migliori ricette con i funghi

Le scaloppine ai funghi

Non solo primi, però: eh già, perché anche i secondi piatti con i funghi sono una vera e propria chicca di gusto che renderanno i tuoi pranzi e le tue cene davvero deliziosi.
Iniziamo con il parlarti di un secondo piatto che ti conquisterà per la sua semplicità di realizzazione, che ti permetterà di prepararlo in pochissimo tempo e con pochissime e semplici mosse. Di cosa stiamo parlando? Ma delle scaloppine ai funghi, ovviamente, che ci dimostrano come l’abbinamento tra carne e funghi è senza dubbio uno dei più irresistibili, in grado di conquistare il palato proprio di tutti.

Scegli delle fettine sottili della carne che preferisci, noi ti consigliamo quella di vitello che risulta particolarmente morbida e gustosa per valorizzare al meglio questa ricetta: anche in questo caso incomincia dalla pulizia dei funghi, preoccupandoti di eliminare eventuali tracce di sporco rimaste come ti abbiamo spiegato nella ricetta qui sopra, e poi tagliali a fettine. A questo punto passa pure alle fettine: infarinale abbondantemente su entrambi i lati e cuocile a fuoco basso in una padella con burro e olio. Aggiungi sale e pepe e lasciale a rosolare per circa 3 minuti per lato, e toglile solo quando si sarà formata una crosticina croccante. Nella stessa padella cuoci anche i funghi con sale, pepe e uno spicchio d’aglio: dopo qualche minuto di cottura a fuoco medio, rimetti la carne nella padella e fai cuocere ancora qualche minuto per amalgamare al meglio gli ingredienti e i loro sapori. Et voilà, un secondo delizioso è servito!

Funghi ripieni

E infine, ecco un’altra idea facile e veloce per utilizzare i funghi in cucina e ottenere un piatto che può essere utilizzato a piacimento, sia come sfizioso antipasto per una cena con ospiti, sia come secondo piatto ricco di gusto quando si ha poco tempo.
I funghi ripieni sono infatti piccoli, semplici ma incredibilmente gustosi e ti spiegheremo come prepararli in poche e semplici mosse: in questo caso noi ti consigliamo di utilizzare i funghi champignon, che dovrai pulire e dividere il gambo dalla testa. Poi in una padella fai soffriggere una testa di aglio e fai rosolare per circa cinque minuti i gambi tritati: uniscili poi in una ciotola con sale e pepe, 30g di mollica di pane finemente tritata, 30g di Parmigiano Reggiano grattugiato e del prezzemolo tritato nella quantità che preferisci. Mescola poi il tutto con 50ml di brodo vegetale per amalgamare al meglio i sapori dei diversi ingredienti e a questo punto è quasi fatta.
Dovrai solo spellare la testa degli champignon e poi riempirla con l’impasto preparato con i gambi e la mollica, disporre tutti i funghi ripieni su una teglia ricoperta di carta da forno: per realizzare una gratinatura davvero con i fiocchi, spolvera i funghi ripieni con un’abbondante dose di Parmigiano Reggiano e falli cuocere poi in forno per 20 minuti a 180°.

Una volta sfornati l’inconfondibile profumo di funghi si diffonderà in tutta la tua cucina e ti stuzzicherà il naso e il palato: preparati ad un gusto davvero unico!

Goloso di funghi? Scopri gli altri nostri articoli dedicati!

- Dove trovare e come raccogliere i funghi
- Come pulire e cucinare i funghi chiodini