Inserisci il CAP

ROI: l'olio extravergine di oliva taggiasca

Una visita al frantoio ROI, che si trova a Badalucco nel cuore della Valle Argentina, una ripida vallata che da 200 metri sul livello del mare sale fino a 1.500 metri, è un'ottima occasione per scoprire l’entroterra di Sanremo, sulla Riviera Ligure di Ponente. Qui nasce il miglior olio di olive taggiasche in Italia: perché in questo territorio, da secoli, si coltiva l’oliva cultivar Taggiasca, una varietà pregiata che, nonostante le piccole dimensioni, è molto gustosa ma allo stesso tempo delicata. Gli ulivi sono messi a dimora su terrazzamenti che nel corso dei secoli hanno modificato il territorio mantenendo però un forte legame con la natura, creando a uno sviluppo agricolo sostenibile e rispettoso dell’equilibrio ambientale.

La storia del Frantoio ROI

La storia del Frantoio ROI inizia nei primi anni del secolo scorso quando Giuseppe Boeri prende in affitto uno dei due frantoi di proprietà del comune di Badalucco. L’attività si tramanda di padre in figlio, da Giuseppe a Battista, proseguendo con Pippo ‘Roi’ fino a Franco Boeri che attualmente gestisce l’azienda insieme alla moglie Rossella. ROI è il soprannome storico della famiglia Boeri e Franco decide di adottarlo come nome dell’azienda proprio a testimonianza del legame con una tradizione familiare che va avanti da quattro generazioni.

I numeri di ROI

Oggi l’azienda ha 8.000 ulivi di proprietà e si avvale della collaborazione di 300 piccoli agricoltori accuratamente selezionati che conferiscono le loro olive al frantoio. Il frantoio effettua esclusivamente spremitura a freddo delle olive con macina in pietra, senza riscaldare la pasta né aggiungere acqua calda durante il processo, in questo modo tutte le caratteristiche organolettiche e nutrizionali dell’oliva non sono alterate e l’olio conserva tutti i profumi e i sapori naturali del frutto.

Olio extravergine di oliva taggiasca: un'eccellenza italiana

L’olio extravergine di olive taggiasche è famoso in tutto il mondo per il suo gusto dolce e delicato, la bassa acidità e il profumo fruttato, un olio molto versatile che esalta i sapori dei piatti senza coprirli. Oltre all’olio extravergine d’oliva ROI propone anche olive sott’olio o in salamoia, il pesto ligure e le salse della tradizione locale.

L'Agriturismo Adagio per un viaggio nell'entroterra ligure

Chi non fosse soddisfatto di aver fatto questo "viaggio virtuale" nell'entroterra ligure, grazie a ROI ne può fare anche uno reale. L'azienda è infatti proprietaria dell'Agriturismo l’Adagio, nato per dare accoglienza agli "avventurieri golosi". Un posto magico, a metà strada tra il mare e la montagna. Un rustico ligure con un design ricercato che unisce modernità e tradizione, oltre a offrire chicche come i giardini terrazzati, l’angolo BBQ, gli orti, i vecchi mulini e la beauty farm.

Roi e Eataly

La collaborazione tra Eataly e ROI inizia prima dell’apertura del primo Eataly a Torino, quando Oscar Farinetti incontra Franco Boeri e capisce che ROI è uno dei partner giusti con cui sviluppare il progetto Eataly. Le due aziende sono legate valori comuni: estrema attenzione alla qualità sia delle materie prime che delle lavorazioni e profondo legame con il territorio e le tradizioni. Il frantoio ROI è sede didattica dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, gli studenti visitano sia il frantoio che gli uliveti per conoscere le modalità di produzione dell'olio di olive taggiasche.