Inserisci il CAP

La colazione di Pasqua

Paese che vai, tradizione che trovi. Si è soliti dire proprio così, ma in un Paese come l'Italia sarebbe a dir poco riduttivo. In Italia, durante le festività, sono tante le usanze che si diramano per le strade e le tavole di ogni paese, città e regione.
A Pasqua non si fa eccezione: dal pan de mej a Milano, al buchteln triestino, fino al casatiello napoletano. Il Centro Italia però si distingue per una tradizione culinaria che rompe nettamente il digiuno quaresimale: la colazione di Pasqua. L'hai mai provata? Scopriamo insieme tutte le curiosità di questa usanza e i suggerimenti per realizzarne una fuori dagli schemi.

Il rito della colazione di Pasqua a Roma e nel centro Italia

Anche se poco conosciuto nelle altre zone della nostra penisola, il rito della colazione di Pasqua è diffuso in tutto il Centro Italia e in particolare nelle zone di Roma e del Lazio. È una tradizione che simboleggia fortemente il termine del digiuno quaresimale: inizia al mattino e può concludersi anche fino a dopo pranzo.

Colazione o pranzo?

Non c'è dubbio che il concetto "la colazione è il pasto più importante della giornata" venga preso più che seriamente da chi, ogni anno, per il giorno di Pasqua, imbandisce la tavola per la colazione pasquale. Eh già perché il banchetto che nelle regioni del centro Italia si prepara a Pasqua è tanto ricco che spesso unisce colazione e pranzo in un unico, lunghissimo pasto: una specie di brunch tutto italiano, insomma. La tradizione della colazione di pasqua, infatti, prevede la preparazione di tantissime ricette, dolci e salate, e un menu che difficilmente ti lascerà insoddisfatto.

Le ricette tipiche della colazione di Pasqua

Anche in questo caso, ogni zona di Italia ha le sue preferenze e le sue tradizioni in termini di ricette più caratteristiche. La colazione di Pasqua a Roma, per esempio, prevede l'immancabile la coratella con i carciofi, mentre per la colazione di Pasqua umbra tra i protagonisti assoluti compare l'abbinamento di affettati e torta al formaggio.

In generale non mancano piatti e ricette tradizionali ben conosciuti e apprezzati in tutta Italia, come il casatiello e le torte salate, o la colomba, le uova di cioccolato o la tanto amata pastiera napoletana (scopri l'autentica ricetta della pastiera napoletana di Sal De Riso) per il dolce.

Gli abbinamenti di Eataly

Se hai deciso di avventurarti nella realizzazione di un menu originale per la colazione di Pasqua, ti proponiamo alcuni abbinamenti fuori dagli schemi.

Per una colazione di Pasqua salata

In occasione della colazione di Pasqua la differenza tra antipasti e primi piatti non è fondamentale: ecco alcuni dei nostri suggerimenti.

Puoi iniziare stuzzicando un uovo diverso dal solito, come l'Uovo di caciocavallo Ignalat, un formaggio semi-stagionato a pasta filata, e le olive verdi in salamoia di Centonze, prodotte con l'oliva nocellara del Belice, l'unica che vanta due riconoscimenti DOP per olio e per mensa. Accompagna il tutto con i taralli mofettesi Delizie Italia, mentre sorseggi un Pas Dosé I Moschetteri della cantina Frecciarossa, prodotti senza zuccheri aggiunti. Se invece preferisci sapori più delicati, ti consigliamo la regina di San Daniele, un filetto di trota salmonata affumicata a freddo con farine di legno, guarnita da granella di mandorle della Sicilia di Pariani. La granella delle mandorle dà un tocco di croccantezza e una nota di amaro che ben si sposa con la trota friulana.

Tra gli immancabili affettati da presentare a tavola, prova il Prosciutto cotto arrosto Bacalini, prodotto con solo suini italiani e arricchito esclusivamente con aromi naturali, che si sposa perfettamente con la maionese fresca di Salsanatura, azienda piacentina che produce salse fresche solo con materie di altissima qualità.

Immancabile il casatiello, tipico della tradizione napoletana, e che quest'anno la Panetteria di Eataly sforna ogni giorno. Sempre nella nostra Panetteria, puoi trovare la Torta al formaggio, da provare in abbinamento al salame Liberato di Antica Ardenga. Ce n'è per tutti i gusti!

Per una colazione di Pasqua dolce

Anche se la colazione di Pasqua per tradizione è per lo più salata, non va mai dimenticato di lasciare un piccolo spazio per il dolce. Non ci sarebbe Pasqua senza la colomba, e tra quelle disponibili in tutti gli Eataly ti suggeriamo l'abbinamento della Colomba classica Bonifanti, prodotta con fermenti naturali di lievito di pasta madre bianca, con la crema all'arancia Scyavuru, dal sapore dolce e leggermente acidulo. E per chi non vuole rinunciare a mangiare un dolce tipico della nostra tradizione ma non è un amante dei canditi, abbiamo la colomba giusta: è la colomba di Italo Vezzoli, soffice, fragrante e arricchita con delle gustose e dolcissime gocce di crema di limone.

Per tutti gli amanti delle uova di cioccolato, l'Uovo stratosferisco Golosi di salute: abbinalo con un bicchiere di Barolo Chinato Borgogno, prodotto con ben 37 spezie diverse, tra cui la China.

E adesso, scopri le ricette e tutte le tradizioni pasquali da Nord a Sud!