CONSEGNA GRATUITA PER ORDINI SOPRA I 99 €!

Inserisci il CAP

Le tartellette di ciliegini arrosto, pinoli e Parmigiano Reggiano

Chiunque abbia mai organizzato una cena, lo sa bene.
L’antipasto è un momento fondamentale di qualunque pranzo o cena che si rispetti, una sorta di biglietto da visita che può determinare il corso della serata e renderla speciale sin dal primo momento. Dovrebbe essere semplice, ma d’effetto. Originale, ma adatto al palato di tutti. E ovviamente, buonissimo.

Noi oggi ti proponiamo un’idea per un antipasto con i fiocchi, con cui stupire amici e parenti e fare un figurone. La bontà impareggiabile delle cose semplici, il profumo dell’estate e, soprattutto, il sapore inconfondibile del re dei formaggi italiani (il Parmigiano Reggiano, ovviamente!): questi sono gli ingredienti che rendono tanto gustosa questa ricetta e che ci hanno conquistato sin dal primo assaggio.
Ti abbiamo incuriosito? Scoprila con noi!

Ingredienti

- 375g pasta sfoglia pronta arrotolata
- 2 cucchiai di pesto rosso o verde
- 75g di Parmigiano Reggiano grattugiato finemente
- 9 ciliegini tagliati a metà
- Sale e pepe nero macinato fresco
- Uovo sbattuto o latte per spennellare
- 2 cucchiai di pinoli
- Scaglie di Parmigiano Reggiano per guarnire

La ricetta delle tartellette di ciliegini arrosto, pinoli e Parmigiano Reggiano

Per preparare questa sfiziosa delizia ti basteranno pochi e semplici passaggi, ma il successo sarà assicurato!
Inizia ungendo una placca da forno di grandi dimensioni e stendici sopra il foglio di pasta sfoglia, tagliandola in modo da ottenere 6 rettangoli il più possibile uguali fra loro.

A questo punto spalma la superficie della pasta sfoglia con il pesto che hai scelto di utilizzare e il Parmigiano Reggiano grattugiato (noi ti consigliamo di utilizzare una forma stagionata per almeno 24 mesi). Aggiungi anche i pomodorini tagliati a metà, un pizzico di sale e pepe e spennella i bordi della pasta sfoglia con dell’uovo sbattuto. Inforna la pasta per 15 minuti a 180° nel forno ventilato (200° se il forno è statico) e una volta terminato il tempo, aggiungi i pinoli sulla superficie e falla cuocere per altri 5 minuti.

Quando la sfoglia risulterà dorata, gonfia e croccante tirala fuori dal forno: una volta che risulterà tiepida o a temperatura ambiente, aggiungi l’ultimo tocco di gusto e bontà: le scaglie di Parmigiano Reggiano.

Adesso tocca a te! Rimboccati le maniche e accendi il forno… le tartellette ti aspettano!

Voglia di Parmigiano Reggiano?

Dai un'occhiata alla categoria!