CONSEGNA GRATUITA IN TUTTA ITALIA PER ORDINI SOPRA I 99 €!

Inserisci il CAP

Ravioli di funghi e patate con carciofi

C'è poco da dire, la pasta fresca fatta in casa ha tutto un altro sapore.
Ci ricorda i sapori di una volta, i rituali pieni di amore delle ricette delle nostre nonne, tramandate di generazione in generazione. Oggi abbiamo pensato di proporti la ricetta di un primo piatto a base di pasta fresca che ci riporta alla mente proprio quei sapori e quei profumi e che ci farà tornare bambini.
Scopri la ricetta dei ravioli di funghi e patate con carciofi!

Ravioli di funghi e patate con carciofi

Ingredienti per 4 persone

Per l'impasto
- 300 g di farina 00 per pasta fresca
- 2 uova + 2 tuorli
- 1 pizzico di sale
Per il ripieno
- 2 patate grandi
- 20g di funghi secchi
- 80g di Parmigiano grattugiato
- 1 uovo
- 1 pizzico di sale

Per il condimento
- 4 carciofi
- uno spicchio d’aglio
- un rametto di prezzemolo
- olio extravergine
- sale e pepe
- un limone

La ricetta dei ravioli con funghi e patate

• Fate cuocere le patate in acqua bollente e lasciate a bagno i funghi secchi in acqua fredda.
• Preparate la sfoglia. Impastate tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Lasciatelo riposare per almeno 30 minuti coperto da pellicola e, trascorso questo tempo, stendetelo in una sfoglia sottile.
• Mentre l’impasto riposa preparate il ripieno: riducete le patate in purea e tritate con la mezzaluna i funghi ben scolati. Amalgamate il tutto unendo anche il parmigiano, l’uovo e il sale.
• Versate il ripieno in una sac à poche e disponetelo sulla sfoglia formando una noce d’impasto per ogni raviolo. Distanziate bene il ripieno in modo da lasciare lo spazio necessario per la formatura dei ravioli. Con un pennello da cucina inumidito con un po’ d’acqua passate intorno al ripieno.
• Ricoprite il tutto con un'altra sfoglia di pasta e fate aderire bene le due sfoglie intorno alla farcia, avendo cura di far uscire l'aria in eccesso. Con l’aiuto di uno stampino della forma desiderata taglia i ravioli e disponili su un piano infarinato.
Pulite poi i carciofi e tagliateli a fettine. Man mano che li pulite poneteli in una terrina piena di acqua e succo di limone. In questo modo la verdura non diventerà nera. Hai qualche dubbio su questo passaggio?
• Fate rosolare uno spicchio d’aglio nell’olio, unite i carciofi, il prezzemolo e fate cuocere a fuoco vivace aggiungendo qualche cucchiaio di acqua calda per non far bruciare il tutto. Regolate di sale e pepe. Frullate una parte del condimento, aggiungendo eventualmente altro olio per regolare la consistenza.
• Fate cuocere la pasta per 3-4 minuti e, quando cotta, conditela con la salsa ai carciofi. Decorate con i carciofi interi e servite completando con del pepe nero macinato.