€ 0,00 0
17/05/2019

Piano City Milano da Eataly Smeraldo

Decine di concerti gratuiti di solo piano, di giorno, di sera, di notte e all'alba, nelle case, nei cortili, nelle piazze, nei mercati, nei musei e in tanti altri luoghi. Torna Piano City Milano, dal 17 al 19 maggio 2019. Anche Eataly Smeraldo partecipa alla kermesse ospitando sul palco cinque concerti in tre giorni. Il primo è uno speciale concerto di mezzanotte.

700x300-pianocity

CONCERTO NOTTURNO - Notte tra venerdì 17 e sabato 18 maggio | mezzanotte
Gianluca Di Ienno (piano, synth, electronics) e
Claudio Filippini (same piano, synth)
RUSTY

Ingresso con prenotazione obbligatoria QUI

Una straordinaria intesa, quasi telepatica, tra due outsider dei tasti. Un duo sperimentale, nato di recente e quasi per gioco, materializzatosi dopo appena una sessione di registrazione sperimentale in studio, nato dalle menti di Gianluca Di Ienno e Claudio Filippini, considerati dalla critica due tra i migliori pianisti/tastieristi del panorama musicale italiano, entrambi conosciuti e apprezzati anche in ambito internazionale. La formazione in oggetto è piuttosto insolita in quanto formata da due pianisti-tastieristi: pianoforte a quattro mani e utilizzo di synth analogici ed elettronica. Il sound è magmatico, energico, pensato, inaspettato e ricco di groove. La palette di sfumature proposta dal duo spazia dal jazz mainstream ai momenti di totale improvvisazione, a momenti eterei di ambientazioni elettroniche agli inevitabili e tanto amati echi di musica tardo romantica.

Gianluca di Ienno
Pianista, organista, compositore, produttore, intraprende gli studi musicali a soli tre anni su tastiere e organo elettronico. Laurea di I livello in Pianoforte Jazz  presso il Conservatorio "G.Verdi" di Milano con il massimo dei voti e lode nel 2013. Studia con i più grandi maestri del jazz al mondo. Ha avuto modo di esibirsi in numerose rassegne in club e teatri internazionali. Si è esibito in importanti festival italiani tra cui Torino Jazz Festival, Cagliari Jazz Expo, Nuoro Jazz, Casa Del Jazz, Locomotive Jazz Festival, Trentino Jazz Festival, Napoli Jazz Winter, Piacenza Jazz Festival, Siracusa Jazz Festival. Apprezzato sideman, ha avuto la possibilità di suonare con importanti artisti del panorama jazz come Franco Ambrosetti, Perico Sambeat, Randy Brecker, Rosario Giuliani, Fabrizio Bosso, Paolo Fresu, Bebo Ferra, Mattia Cigalini, Fabrizio Sferra, Giovanni Falzone, Mauro Negri e altri. 

Claudio Filippini
Nato nel 1982, coltiva la passione per la musica sin da bambino quando all'età di 7 anni intraprende lo studio del pianoforte. A soli 11 anni si iscrive al corso di pianoforte jazz dell'Accademia musicale Pescarese dove ha l'occasione di studiare prima con Angelo Canelli e in seguito con Marco Di Battista terminando il suo corso quinquennale di studi diplomandosi con il massimo dei voti e la lode. Dal 1997 segue corsi di perfezionamento sotto la guida di grandi pianisti italiani e internazionali. Nel 2014 consegue brillantemente il diploma di pianoforte presso il conservatorio "G.B. Pergolesi" di Fermo. Attualmente collabora con artisti come Stefano Di Battista, Roberto Gatto, Ares Tavolazzi, Rosario Giuliani, Aldo Romani, Fabrizio Bosso, Luca Bulgarelli, Marcello Di Leonardo, Israel Varela Esquivel, Diana Torto, Maurizio Rolli, Massimo Moriconi, Massimo Manzi. 

___________________________________________________________________

Sabato 18 maggio  | Ore 11.00 |
Andrea Cavallo
RIFRAZIONI ovvero i Beatles ripensati

Lennon/McCartney, Eleanor Rigby
Lennon/McCartney, And I love her
Lennon/McCartney, All my loving
Lennon/McCartney, A day in the life
Lennon/McCartney, Ob-la-dì ob-la-dà
Lennon/McCartney, While my guitar gently weeps
Lennon/McCartney, Let it be
Lennon/McCartney, She loves you
Harrison, Only a Northen song

Andrea Cavallo (1974, Torino)
E' un pianista, tastierista e compositore italiano. Dopo aver fatto parte di varie band giovanili, forma nel 1995 i Contrappunto, gruppo di rock progressivo di cui è cantante oltre che musicista. Il gruppo pubblica nel 1998 il primo album, Subsidea (PRW), contenente solo composizioni di Cavallo. Dopo l'esperienza di rock progressivo, per la prima volta affronta la musica "scritta", cambiando il nome del gruppo, che diventa Contrappunto Project. Il risultato è Elegie d'inverno (Mellow, 2003), album da camera che include partiture per flauto, clarinetto, bandoneon, corno e tromba. In seguito ha scelto di dedicarsi solo al pianoforte registrando una serie di concerti dal vivo, da cui è scaturita la pubblicazione di un live in piano solo, Racconti piano e forte (Eroica Classical Recordings, 2008). Prosegue la carriera  di pianista/compositore con l'album Desire (Eroica, 2009) si tratta questa volta di un ritorno alla composizione. Oltre alle interviste, arrivano anche i primi articoli retrospettivi sulla carriera dell'artista ed  il primo servizio TV e alla segnalazione dell'emittente MTV. Fondamentale risulta anche la collaborazione con la produzione tra il magazine finlandese Colossus e la casa discografica francese Musea in relazione ad alcune sue compilation, cui l'artista ha collaborato con composizioni pianistiche.

___________________________________________________________________

Sabato 18 maggio | Ore 16.00
Claudio Maviglia
TencoPaoliJAZZ

Claudio Maviglia (1974, Cassano d'Adda)
Inizia a suonare all'età di 7 anni e, dopo circa sei anni di musica classica, dedica la sua formazione musicale all'ambito moderno. Approfondisce la conoscenza del jazz studiando con il pianista Sante Palumbo e partecipando a diversi seminari internazionali con importanti musicisti sia statunitensi (Jerry Bergonzi, Dave Santoro) sia italiani ( Enrico Pieranunzi, Franco D'Andrea, Paolo Birro, Guido Manusardi). Ha insegnato pianoforte all'Accademia musicale di Bergamo e si è esibito sia come solista sia in formazioni jazz, pop e funky in vari importanti locali di Milano, ma anche in eccellenti manifestazioni quali "Bergamo Jazz".

___________________________________________________________________

Domenica 19 maggio | Ore 11.00
Julia Scattolin
LISZT, CHOPIN, SCHUBERT, BRAHMS, MENDELSSOHN

Julia Scattolin (1994, Brasile)
Nata in Brasile, inizia lo studio della musica all'età di 5 anni. Appena compiuti 8 anni prende parte a concorsi pianistici nazionali e internazionali, risultando sempre vincitrice e/o premiata. Si diploma in pianoforte nel 2008. Successivamente continua gli studi all'Accademia di Belle Arti in Brasile e frequenta il corso annuale di musica classica in Canada con il russo Denis Khvatov. Ha eseguito come solista diversi concerti in Brasile e il suo repertorio include numerosissimi autori, opere per pianoforte, musica da camera e concerti per piano e orchestra. Julia vive in Italia dal 2016. 

___________________________________________________________________

Domenica 19 maggio |Ore 16.00
Valerio De Vittorio
DA FINAL FANTASY A SUPERMARIO
LE COLONNE SONORE DEI VIDEOGIOCHI CHE HANNO FATTO LA STORIA

Valerio De Vittorio
Valerio De Vittorio (1984, Vimercate) è pianista, tastierista e compositore. In più di venti anni di studi ha perfezionato la propria tecnica in ambito moderno. Si esibisce regolarmente in Europa e in particolare nel Regno Unito e in Nord America con la sua band progressive The Watch. Da grande appassionato e conoscitore dell'industria dei videogiochi, si impegna nel promuoverne il valore artistico oltre a scrivere composizioni originali per progetti di vario genere. 

Inizio pagina

AVVISO:

Spiacenti: non è possibile acquistare eventi, prodotti e/o Eataly Card all'interno dello stesso ordine.

Puoi comunque effettuare 2 ordini separati.

Grazie!