CONSEGNA GRATUITA PER ORDINI SOPRA I 49 €!

Inserisci il CAP

I migliori vini da abbinare a dolci e frutta

É indubbiamente uno dei nostri momenti preferiti di quando nel weekend ci riuniamo in casa di qualcuno per un pranzo o una cena. Certo, ci sono le chiacchierate con gli amici e i parenti, l’occasione per stare in compagnia con le persone che più amiamo e il calore che solo certe serate sono in grado di regalare al nostro animo.

Ma per i più golosi di noi c’è un altro momento che si merita il premio di “miglior momento in assoluto”, quello per cui vale la pena attendere tutto il pasto, in grado di farci illuminare gli occhi come davvero poche cose al mondo sanno fare.
Se siamo noi ad ospitare la cena ci teniamo ad impegnarci al massimo per assicurarci che questa portata riceva la giusta attenzione, se invece siamo gli invitati non possiamo fare a meno di fantasticare su quale sarà il protagonista di questo momento tanto atteso.
Allora, hai capito di cosa stiamo parlando? Ma del dessert ovviamente! Torte, budini, creme, macedonie o qualunque altra sfiziosità dolce che ti venga in mente sono indubbiamente il modo migliore per concludere in bellezza la serata.
Ma ci sono alcuni piccoli dettagli a cui anche gli ospiti più attenti a volte non prestano attenzione quando si parla di dolce. Uno di questi, è il vino perfetto da abbinare a questo momento, in grado di esaltarlo e valorizzarlo al meglio. Ecco perché abbiamo pensato di regalarti una piccola guida per aiutarti a scegliere il miglior vino da abbinare al dolce e alla frutta e rendere così ancora più speciale questo momento.

Migliori vini da dolci

Vini da dolci: il Moscato

C’è poco da fare, quando si pensa al vino perfetto da offrire ai nostri ospiti al momento del dessert, nella mente di ciascuno di noi si materializza un solo prodotto: il Moscato. Re incontrastato dei vini dolci, è un vino delicato e morbido al tempo stesso, ideale da portare in tavola per essere certi di non sbagliare abbinamento e soddisfare il palato di tutti i commensali.

Noto e amato sin dall’antica Roma per il suo sapore incredibilmente dolce e fruttato, quello del moscato è un vitigno diffuso in molte regioni d’Italia – Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Trentino Alto-Adige e molte altre – e in ognuna di esse sviluppa un profilo olfattivo e di gusto leggermente diverso, a seconda delle particolari condizioni in cui viene coltivato.
Ma il più famoso in assoluto è quello che viene prodotto nella zona di Asti, area particolarmente votata alla coltivazione di questo straordinario vitigno così conosciuto. Il Moscato d’Asti è, infatti, uno dei prodotti indubbiamente più rappresentativi del ricchissimo patrimonio enogastronomico piemontese, un vino in grado di racchiudere in sé gesti, storie e racconti di una tradizione ormai secolare che viene tramandata di generazione in generazione.

Oltre ad essere un vino caratterizzato da un sapore davvero incredibile, tra le sue caratteristiche migliori c’è indubbiamente la versatilità: questo gli permette di risultare sempre perfetto con qualunque dolce tu lo voglia accostare, creando sempre abbinamenti di successo. Noi ti consigliamo di proporlo insieme a dei golosi prodotti di pasticceria secca, per un fine pasto che non appesantisca troppo ma che faccia alzare tutti da tavola con un sorriso sulle labbra.

Vini da dolci: il Passito

Se invece avete voglia di cambiare e offrire ai vostri ospiti un vino diverso dal classico Moscato, anche i vini passiti sono un’ottima idea per concludere la cena nel migliore dei modi e accompagnare al meglio un momento speciale e goloso come quello del dolce.

I vini passiti sono dei vini dal sapore dolce e liquoroso – pensati appunto per il momento del fine pasto – il cui processo di lavorazione è piuttosto particolare e può seguire due metodologie leggermente diverse. Le uve dei vini passiti vengono infatti tutte sottoposte ad un accurato processo di disidratazione, che però può essere condotto in due modi diverse: o direttamente quando le uve sono ancora sulla pianta, oppure dopo la vendemmia. Un esempio di un risultato del primo processo è il famosissimo Passito di Pantelleria, uno dei vini da dessert più famosi in assoluto, mentre del secondo processo di lavorazione è frutto il Vin Santo, altrettanto noto e apprezzato in tutta Italia.

Neanche a dirlo, l’abbinamento più classico e riuscito del Vin Santo è quello con i tradizionali cantucci, per un grande classico che davvero non potrà mai stancare. Il Passito di Pantelleria, invece, risulta buonissimo con dolci a base di cioccolato, di cui esalta alla perfezione il gusto, l’intensità e il sapore. Per un dessert in grado di far venire l’acquolina in bocca a chiunque.

Vini da dolci: il Marsala

E direttamente da una delle regioni più ricche d’Italia, dal punto di vista del patrimonio enogastronomico, ecco arrivare un altro vino perfetto da abbinare al dolce. Il Marsala è in assoluto il primo vino DOC della storia vinicola siciliana, oltre che uno dei vini da dolce più conosciuto e amato non solo nella nostra penisola ma in tutto il mondo.

Si tratta di un vino dal sapore morbido e avvolgente, in grado di regalare una vera e propria carezza al tuo palato sin dal primo sorso: caratterizzato da sentori piacevolmente dolciastri di vaniglia e frutta matura, è uno dei vini più utilizzati in cucina per creare morbidissime creme dal sapore particolarmente intenso, come lo zabaione.
Per stupire i tuoi ospiti e prenderli per la gola ti consigliamo di servirlo insieme a dolci al cucchiaio, come ad esempio al panna cotta o il tiramisù, per creare una vera e propria sinfonia di sapori che ti conquisterà.
Per un dessert davvero semplicissimo e veloce da realizzare, puoi anche servire un bicchiere di Marsala insieme a qualche quadretto di un cioccolato fondente di ottima qualità: semplice, ma sempre d’effetto!

Vini da dolci: il Prosecco

Ok, il dessert non è l’unico momento in cui il Prosecco riesce a regalare un tocco in più alla nostra tavola. Usatissimo anche per accompagnare aperitivi o antipasti, ogni volta che c’è qualcosa a cui brindare questo straordinario vino non può che esserne il protagonista assoluto. E perché non utilizzare il suo sapore avvolgente e aromatico per far scintillare anche i tuoi dessert?

Questo vino tanto conosciuto in tutto il mondo ha la sua patria proprio in Italia, in una zona piuttosto ristretta ma indubbiamente fortunata, quella di Conegliano e Valdobbiadene, in provincia di Treviso. Da quest’area provengono alcune delle bottiglie migliori di questa tipologia di vino, ideali per esaltare qualunque dolce ti venga in mente: torte di mela, budini, cheesecake, torte di frutta, ma anche insieme a panettoni e pandori per celebrare l’arrivo delle feste.
Se invece il dolce che hai scelto di presentare ai tuoi ospiti è una leggera, colorata e gustosa macedonia, niente paura: il Prosecco risulta perfetto anche accostato alla frutta, rendendola elegante e raffinata come non mai.

Ecco alcuni dei nostri vini da dolci:

Vai alla categoria!