€ 0,00 0

I prodotti tipici del Trentino Alto Adige e del Friuli Venezia Giulia

In Giro per l’Italia con Eataly è un tour attraverso le regione italiane che vi condurrà alla scoperta delle tradizioni enogastronomiche del nostro paese. Un complemento del racconto sulla biodiversità italiana del gusto che troverete nel padiglione Eataly a Expo 2015 con i suoi 20 ristoranti regionali.

I prodotti tipici del Friuli-Venezia Giulia

Due regioni in una, il Friuli e la Venezia Giulia, e ben tre diverse identità linguistiche che si incontrano, latina, slava e germanica, che qui si sono incontrate, armonizzate, ma anche scontrate. Da questo crogiuolo di culture e di territori, dalle Alpi alle dolci colline del Friuli Orientale fino all’altipiano del Carso, sono nati tanti prodotti gastronomici che rappresentano tutta la biodiversità territoriale e umana della regione.

Il prosciutto di San Daniele DOP è il prodotto più conosciuto della regione, inconfondibile grazie allo zampino e al suo sapore inconfondibile, prodotto secondo un disciplinare molto rigorso nella zona di San Daniele del Friuli. L’insaccato di maiale tipico della Venezia Giulia è invece il prosciutto cotto di Trieste DOP, la cui caratteristica principale è di essere cotto con osso, da servire rigorosamente tagliato a mano.
Il salame d’oca friulano è un altro salume tipico, prodotto con carni miste di oca e maiale, insieme alla Pitina, una polpetta affumicata a base di carni ovine, caprine o da selvaggina.

Paesaggio Friuli Venezia Giulia

Il formaggio principe del Friuli è il montasio DOP, un formaggio a pasta cotta, semidura, ottenuto esclusivamente con latte bovino. Va ricordata anche la forma di frant, presidio Slow Food, creato con gli scarti del formaggio di malga: le forme difettate vengono sminuzzate e amalgamate con latte, panna, poi ricomposte e lasciate a stagionare.

Il Friuli Venezia Giulia è una terra di grandi vini, dal friulano, fino al 2007 conosciuto come tocai, un vino bianco fine, delicato, elegante, ricco di struttura ed equilibrato che presenta anche una insospettata capacità d’invecchiamento.
Il ramandolo DOCG è un vino bianco molto particolare, con un raro equilibrio tra tannino, acidità e dolce, ideale per la meditazione, così come il picolit, un vitigno che sviluppa pochi acini su ogni pianta e produce un vino bianco dalla spiccata dolcezza.

I prodotti tipici del Trentino Alto Adige

Il Trentino Alto Adige è una regione prevalentemente montuosa, divisa in due aree principali: la provincia di Trento che risente delle influenze venete, lombarde e asburgiche, e quella di Bolzano caratterizzata da una cultura di derivazione slava e germanica.

Il Trentino è il maggio produttore italiano di mele, soprattutto nella zona della Val di Non, le specie prodotte sono soprattutto le Golden delicious (le gialle), le Stark delicious (la rosse), le Granny (le verdi), le Morgenduft e le Gloster.

Lo speck dell’Alto Adige IGP è un salume dalle origini antiche, citato nei registri contabili già dal 1200, che nasce dall’unione di due metodi di conservazione della carne: la stagionatura, come il prosciutto crudo nell'area mediterranea, e l'affumicatura, tipica del nord Europa.

Paesaggio Trentino Alto Adige

I vini rossi più rinomati sono il Teroldego Rotaliano Doc e il Marzemino Trentino Doc, due vini emblema del Trentino ottenuti dalle uve delle omonime varietà, di origine autoctona.

La produzione spumantistica è una delle più rinomate in Italia, lo Spumante Trento DOC metodo classico è prodotto con uve chardonnay, pinot nero e pinot bianco che hanno trovato nel clima fresco delle valli un ottimo terreno su cui svilupparsi.

E adesso scopri anche i prodotti tipici di altre regioni d'Italia:

I prodotti tipici dell'Emilia Romagna
I prodotti tipici laziali
I prodotti tipici calabresi e lucani

Inizio pagina

AVVISO:

Spiacenti: non è possibile acquistare eventi, prodotti e/o Eataly Card all'interno dello stesso ordine.

Puoi comunque effettuare 2 ordini separati.

Grazie!