CONSEGNA GRATUITA IN TUTTA ITALIA PER ORDINI SOPRA I 99 €!

Inserisci il CAP

Ricette con verdure: scopri le idee più sfiziose da preparare in pochi passaggi

Quando eravamo bambini – a parte qualche rara eccezione – non riuscivamo proprio a sopportarle e ingaggiavamo una lotta senza fine con i nostri genitori per riuscire ad evitarle.
Ma si sa, il tempo addolcisce i caratteri e ci porta ad apprezzare anche ciò che avremmo giudicato impensabile qualche anno prima e adesso, in età adulta, ognuno di noi ne ha almeno una preferita, di cui non potrebbe fare a meno. Addirittura, per molti di noi pensare ad un pasto senza il loro apporto e contributo ci risulta praticamente impossibile.
Capito di cosa stiamo parlando?
Eh già, proprio loro: le verdure. Succose, gustose, colorate e profumate sono l’ingrediente perfetto per portare una sferzata di bontà nei nostri piatti con dei prodotti genuini e salutari. Qualunque sia la stagione in cui ci si trova, loro non ci deludono mai e si può sempre contare su almeno una di loro per creare dei piatti indimenticabili e originali, grazie ad una versatilità e ad un sapore davvero unici.

Zucchine, melanzane, peperoni. Ma anche pomodori, insalata, broccoli, cavolfiore e verza. Bietole, spinaci, carciofi… insomma, chi più ne ha più ne assaggi!
Il loro sapore è così diverso l’una dall’altra che risultano perfette anche mangiate in combinazione tra loro, per creare dei mix di sapori perfettamente bilanciati e semplicemente buonissimi.
E proprio per aiutarti a combinare al meglio il loro gusto e a creare dei piatti sfiziosi, abbiamo pensato di proporti le migliori ricette a base di verdure… e con delle ricette così vedrai che riuscirai a convincere anche i piccoli di casa a mangiarle!

Le migliori ricette con verdure

Carciofi alla romana

É vero, lo diciamo spesso ma non ci stancheremo mai di ripeterlo e non ne avremo mai abbastanza perché noi a questo concetto ci crediamo davvero.
Le cose più semplici sono – quasi sempre – anche le più buone.
E i carciofi alla romana ce lo dimostrano ancora una volta, con la loro semplicità disarmante che si abbina ad un gusto indimenticabile.  
Oggi vogliamo insegnarti a prepararli a casa e vedrai che successo sarà quando li porterai a tavola dai tuoi amici e parenti!

Prendi 8 carciofi romaneschi e puliscili, tagliando il gambo e la punta ed eliminando le foglie più esterne che solitamente sono piuttosto dure. Scava poi il centro del carciofo in modo da eliminare il fieno e lasciali qualche minuto a riposare.
Prepara nel frattempo un trito fine con i gambi, due spicchi d’aglio, del prezzemolo e un po’ di mentuccia, aggiungi sale, olio e un po’ di pepe. A questo punto apri leggermente il centro del carciofo e riempilo bene con una buona dose del composto che hai appena preparato.

Siamo alle fasi finali: sistemali in una padella possibilmente con il bordo alto, posizionandoli con la parte ripiena verso il basso della padella cercando di fare in modo che i carciofi siano stretti tra di loro all’interno del tegame. Aggiungi qualche bicchiere d’acqua e un po’ di olio e falli cuocere per circa 1 ora.

Servili tiepidi, per permettere a tutto il loro sapore di sprigionarsi al meglio nel tuo palato.

Cous cous con verdure

E dopo un contorno gustoso e tutto italiano, eccoci arrivati ad un primo piatto (o piatto unico) che trova le sue origini in terre più lontane.
Direttamente dalle terre calde, soleggiate e profumate del Nord Africa arriva una delizia che grazie alla sua bontà e alle molteplici modalità con cui può essere preparato è diventato un piatto apprezzatissimo anche nelle nostre cucine. Il cous cous!

Ne esistono moltissime versioni, che possono variare a seconda dei gusti e delle preferenze di chi lo prepara o dei suoi commensali, una più buona dell’altra.
Oggi noi te ne proponiamo una versione tutta nostra, a base di verdure gustose e saporite che sono in grado di esaltare alla perfezione il sapore del cous cous e ti regaleranno un piatto fresco, nutriente e gustosissimo. Scopri la nostra ricetta a base di legumi, verdure e peperoni!

Torte salate di verdure

Le torte salate sono un grande must della cucina italiana, da sempre ci risolvono pranzi e cene quando siamo in difficoltà e non sappiamo come combinare gli ingredienti tra loro. Ogni volta, dall’unione di ingredienti inaspettati o da ciò che troviamo negli angoli e cassetti più remoti del frigo, riusciamo sempre a tirare fuori qualcosa di gustoso che spesso diventa addirittura un nostro cavallo di battaglia.

Noi le amiamo particolarmente, perché ci ricordano di tutte quelle volte in cui ci credevamo perduti e destinati ormai a mangiare un pugno di riso e invece siamo riusciti a creare un piatto che ci fa sentire dei veri chef.
Per questo abbiamo dedicato alcuni articoli del nostro magazine alle tanto amate torte salate. A base di verdure ovviamente!

Scopri quindi come rendere la tua tavola più colorata che mai e prepara una bellissima torta salata con girandola di verdure, a base di pomodorini, zucchine, melanzane e carote. Un tripudio di colori, ma soprattutto di gusto!
Oppure prova una ricetta ancor più originale con lo strudel di orata, carciofi e pomodorini secchi: un modo innovativo e buonissimo per rendere il tradizionale strudel un piatto salato e davvero buonissimo.

Gratin di bietole

Le bietole sono proprio una di quelle verdure incriminate, ossia quelle che da bambini proprio non ci saremmo mai sognati di mangiare.
Come abbiamo già detto, l’età adulta porta consiglio e con il passare degli anni abbiamo imparato ad apprezzare il sapore particolare di questa verdura e abbiamo scoperto il valore e il contributo che può apportare ai nostri piatti.

Secondo noi, in particolare, le bietole sono perfette per creare un secondo piatto elegante, raffinato e nutriente al tempo stesso, che amiamo preparare quando abbiamo degli ospiti a cena e vogliamo essere sicuri di soddisfare il palato di tutti: il gratin di bietole.

Ecco, quindi, come prepararlo.
Pulisci bene le bietole, eliminando le coste ed eventuali foglie rovinate e successivamente falle bollire per circa 10 minuti in modo da ammorbidirle. Passati i 10 minuti, lasciale raffreddare un po’ su una teglia da forno, sistemate in modo ordinato l’una accanto all’altra.
Non appena risulteranno meno calde, inizia a cospargerle con un filo d’olio d’oliva, un’abbondante spolverata di Parmigiano Reggiano e una altrettanto abbondante dose di besciamella. Finito il primo strato dovrai occuparti degli altri (idealmente ti consigliamo di farne 3 o 4), seguendo lo stesso identico procedimento.

Ci siamo quasi! Dovrai solo far cuocere il tutto in forno a 180° per circa 20 minuti: sarà pronto quando si sarà formata una piacevole crosticina dorata sulla superficie del gratin.
Pronto ad assaporare una vera delizia?

Scopri la nostra verdura!

Dai un'occhiata a tutta la categoria