CONSEGNA GRATUITA PER ORDINI SOPRA I 99 €!

Inserisci il CAP

E.ART.H. nel cuore di Eataly Verona

Come Verona, che è un concentrato di cultura e bellezza, anche Eataly Verona vuole portare tra le sue mura un assaggio di arte. Come? Ospitando E.ART.H. (acronimo di Eataly Art House) una Fondazione senza scopo di lucro che nasce con l’obiettivo di rendere l’arte accessibile al grande pubblico.
Scopri Eataly Art House, tutte le mostre e gli eventi a cui partecipare >>


TI PRESENTIAMO E.ART.H.

Le parole d’ordine per E.ART.H. sono bellezza, condivisione e sostenibilità: sono i valori che muovono la progettualità dietro alla costruzione delle mostre della Fondazione. E tradurre questa logica in pratica significa che ogni mostra fotografica o di arte moderna e contemporanea, accoglierà sempre tutti i punti di vista possibili, come luogo in cui coesistono diverse posizioni culturali, artistiche e sociali.

E.ART.H. si evolve lungo l’edificio di Eataly Verona come un vero e proprio racconto. La struttura stessa dell’edificio, la storica Stazione Frigorifera Specializzata di Verona, si presta a una storia vivace e sempre diversa, con corridoi a raggera che dividono stanze a forma di spicchi.

Il corridoio centrale della struttura è realizzato grazie alla collaborazione di oltre 20 gallerie che operano sul territorio italiano ed internazionale con le quali E.ART.H. si pone l’obiettivo di instaurare un dialogo tra collezionisti.

Tutto questo viene guidato e orientato dal Comitato Curatore che seleziona e certifica le opere in vendita. Le opere poi vengono inserite all’interno di Eataly Verona secondo una logica precisa: nel primo raggio l’attività espositiva è dedicata alle opere di talenti emergenti under 40 e viene chiamata “Artisti E.ART.H. ”. Il secondo raggio invece è dedicato a “Photography”, dove ci sono opere di fotografia che nascono da collaborazioni con gallerie e prestigiose istituzioni. Il raggio principale infine, ripercorre in un interessante percorso la storia dell'arte degli ultimi 70 anni.

A inaugurare la programmazione espositiva di E.ART.H. saranno due grandi mostre dedicate a importanti protagonisti del nostro tempo. Dall'apertura di Eataly Verona sino a gennaio 2023, E.ART.H. presenterà la personale dell’artista visivo Ibrahim Mahama (1987, Tamale, Ghana) a cura di Eva Brioschi, e quella del fotografo e regista olandese Anton Corbijn (1955, Strijen, Paesi Bassi), a cura di Walter Guadagnini.

Ogni esposizione sarà affiancata da una calendario di iniziative educational di approfondimento pensate per il pubblico come conversazioni, workshop, incontri con artisti e curatori per esplorare tanto i temi toccati dalle opere e dagli artisti in mostra, quanto le molteplici connessioni con i princìpi alla base di E.ART.H.

E non finisce qui... E.ART.H. ha anche un’anima commerciale ma per i visitatori non meno importante: le opere d’arte saranno anche in vendita al pubblico! Così, non solo ogni cliente potrà godere di eventi, corsi e public program tematici legati alle mostre in atto, ma potrà anche portarsi un “pezzo” di arte a casa.

Eataly Verona diventa così luogo di incontro e di scambio culturale fondamentale per la città stessa… cosa aspetti a venirci a trovare?

Visita E.ART.H.

Ti aspettiamo da Eataly Verona